Ultime Notizie

INCONTRO AL MIUR SU CIRCOLARE ISCRIZIONI A.S. 2015/16INCONTRO AL MIUR SU CIRCOLARE ISCRIZIONI A.S. 2015/16
D.M. n. 886 dell'1.12.2014 - Cessazioni dal servizio personale scolastico dal 1° settembre 2015 - Trattamento di quiescenza - Indicazioni operativeD.M. n. 886 dell'1.12.2014 - Cessazioni dal servizio personale scolastico dal 1° settembre 2015 - Trattamento di quiescenza - Indicazioni operative
Personale ATA – posizioni economichePersonale ATA – posizioni economiche
Richiesta incontro su rapporto Ragionerie Territoriali dello Stato e Istituzioni scolasticheRichiesta incontro su rapporto Ragionerie Territoriali dello Stato e Istituzioni scolastiche

GILDATV

My Videos

Login




cicogna

 

 

ATA
Personale ATA – posizioni economiche
ATA

oo_ss_unitarieRoma, lì 11 dicembre 2014
Dott.ssa Maria Maddalena NOVELLI
Direttore generale
Direzione generale per il personale scolastico
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della
Ricerca

 

Oggetto: personale ATA – posizioni economiche


Le scriventi Organizzazioni sindacali, considerato che la legge di stabilità 2015, in via di approvazione, non prevede il blocco delle retribuzioni individuali di cui al comma 1 art.9 del DL 78/2010, ritengono opportuno riaprire il tavolo di confronto sulle procedure di attribuzione delle posizioni economiche del personale Ata.
In relazione a quanto sopra le scriventi Organizzazioni sindacali formulano la richiesta di una convocazione in tempi rapidi per la disamina di merito della materia di cui in oggetto al fine di dare attuazione a quanto contrattualmente previsto.

 
Richiesta incontro su rapporto Ragionerie Territoriali dello Stato e Istituzioni scolastiche
ATA
oo_ss_unitariel MIUR
Direzione Generale per le Risorse Umane e Finanziarie
Dott. Iacopo Greco
Direzione Generale per il personale scolastico
Dott.ssa Maria Maddalena Novelli

 

Oggetto: Richiesta incontro su rapporto Ragionerie Territoriali dello Stato e Istituzioni scolastiche

Le scriventi Organizzazioni Sindacali chiedono un incontro per un confronto di merito circa le numerose “interferenze” che si verificano in varie parti del Paese da parte delle Ragionerie Territoriali dello Stato sull’operato amministrativo delle Istituzioni scolastiche in materia di applicazione degli istituti contrattuali.
Riteniamo non sia più differibile un intervento coordinato fra i responsabili dei Ministeri dell’Istruzione e dell’Economia, che metta termine, nel rispetto delle diverse competenze, alle difficoltà delle Istituzioni scolastiche i cui provvedimenti molto spesso sono rallentati, talora contestati, a causa delle difformi valutazioni da provincia a provincia da parte delle citate RTS.
Sottolineiamo la necessità che il confronto richiesto avvenga con la contestuale presenza di codesti Uffici al fine di realizzare un univoco indirizzo del MIUR in una materia così delicata che chiama in causa le competenze e l’operato di due Amministrazioni.
In attesa di sollecito riscontro, cogliamo l’occasione per porgere distinti saluti.

 
Nota unitaria OO.SS. - Riconoscimento personale ATA una tantum CCNL 7 agosto 2014
ATA

 

Leggi tutto...
 
GRADUATORIE ATA, ASSURDO DOVER DICHIARARE DA CAPO TUTTI I SERVIZI
ATA

Si è tenuto nel pomeriggio presso il MIUR un incontro tra le OOSS e la Direzione del Personale, per esaminare alcune problematiche relative all'ìaggiornamento delle graduatorie di istituto del personale ATA.

Presente, per l'Amministrazione, il dott. Molitierno.

Nel corso dell'incontro sono state rappresentate le criticità emerse, le quali, durante la fase di svolgimento della procedura potrebbero lasciare spazio a dubbi e fraintendimenti da parte degli interessati.

In particolare, è stato anche segnalato all'Amministrazione che la necessità di dovere reinserire nuovamente tutti i titoli da parte del personale già presente nelle graduatoire del triennio precedente, determinerà un gravissimo appesantimento per le segreterie scolastiche.

Tali uffici, infatti, oltreché essere impegnati quotidianamente con la gestione delle complessità derivanti dalla scuola dell'autonomia e pur in presenza di un organico sempre più ridotto, si trovano al momento anche alle prese con tutte le incombenze legate all'avvio del nuovo anno scolastico.

A tal proposito è stato, pertanto, proposto di voler predisporre opportuni interventi sul sistema informativo per consentire alle istituzioni scolastiche il recupero dei dati pregressi già presenti nel database del MIUR.

L'Amministrazione si è riservata di approfondire la presente proposta mentre si è impegnata ad emanare abreve una nota di chiarimenti per le altre criticità segnalate.

 

La delegazione FGU. 

 

 
GRADUATORIE ATA III FASCIA. DOMANDA ENTRO 8 OTTOBRE
ATA

graduatorie_ata_LOGOIl MIUR, con Decreto 717 del 5 settembre 2014, ha pubblicato il bando per le graduatorie di circolo e di istituto di III fascia per il conferimento di supplenze al personale ATA (amministrativo, tecnico ed ausiliario della scuola statale) per il triennio scolastico 2014/17

Le domande, in formato cartaceo, si devono presentare entro l'8 ottobre 2014.

 

Domande di Conferma: Per chi intende confermare e quindi mantenere la valutazione posseduta nel triennio 2011 – 2014, esclusivamente per il/i medesimo/i profilo/i professionale/i, nonché con LA MEDESIMA VALUTAZIONE dei titoli già dichiarati nella precedente procedura di cui al D.M. n. 104 del 2011, può farlo compilando l’ALLEGATO D2.


Domande di Inserimento: Per chi, invece, decide di inserirsi per la prima volta in graduatoria o aggiornare titoli/servizi, l’allegato da compilare è l’ALLEGATO D1

 

Domanda di depennamento. Allegato D4

 


L'Allegato. D3, di cui pubblichiamo il facsimile, è da inviarsi esclusivamente tramite “Istanze On-Line”.
Per chi non fosse ancora iscritto è possibile farlo tramite una semplice procedura (sempre disponibile), che prevede una fase di riconoscimento fisico presso una istituzione scolastica.

 

 

Ciascun aspirante a supplenza temporanea può indicare complessivamente non più di trenta istituzioni scolastiche della medesima ed unica provincia per l’insieme dei profili professionali cui ha titolo.

Nel limite delle trenta istituzioni scolastiche, l’aspirante può, includere o meno l’ istituzione scolastica destinataria del modello di domanda di inserimento (All. D1) o di conferma (All. D2).

Qualora l’aspirante, che abbia inoltrato o presentato all’istituzione scolastica scelta per la valutazione della domanda il modello D1 o D2, non inoltri il modello di scelta delle istituzioni scolastiche D3, tramite le istanze on line, verrà, in automatico, attribuita come istituzione scolastica scelta ai fini dell’inclusione nelle graduatorie di circolo e d’istituto di terza fascia, la sola istituzione scolastica destinataria della domanda.

L’aspirante che desideri l’inclusione, per non più di trenta istituzioni scolastiche, nella 3° fascia delle graduatorie di circolo e di istituto per le supplenze temporanee della medesima ed unica provincia deve necessariamente produrre il modello di domanda allegato D3 di scelta delle istituzioni scolastica tramite le istanze on line.

Trattandosi di graduatorie triennali, gli aspiranti già inclusi ai sensi del D.M. 10.11.2011, n. 104 nelle graduatorie di circolo e di istituto di terza fascia del precedente triennio di validità, per essere inclusi nelle graduatorie di cui al presente decreto dovranno produrre una nuova domanda di scelta delle istituzioni scolastiche (All. D3).

L’aspirante, pertanto, anche in caso di conferma, deve compilare – ex novo – in tutte le sue parti il modulo domanda di scelta delle istituzioni scolastiche (All. D3), secondo le citate modalità.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 19