5maggio_animato

 

GILDATV

Ultime Notizie

DDL Scuola, presidio unitario a Torino il 25 maggio 2015 in piazza CastelloDDL Scuola, presidio unitario a Torino il 25 maggio 2015 in piazza Castello
Richiesta accreditamento fondi per il funzionamento amministrativo e didattico 2015Richiesta accreditamento fondi per il funzionamento amministrativo e didattico 2015
Continua la mobilitazione per la difesa della scuola pubblicaContinua la mobilitazione per la difesa della scuola pubblica
TORINO, MANIFESTAZIONE PER UNA SCUOLA LIBERA, DEMOCRATICA, INCLUSIVA - LUNEDÌ 18 MAGGIO 2015TORINO, MANIFESTAZIONE PER UNA SCUOLA LIBERA, DEMOCRATICA, INCLUSIVA - LUNEDÌ 18 MAGGIO 2015

Rassegna Stampa

Login




cicogna

 

 

ATA
Richiesta accreditamento fondi per il funzionamento amministrativo e didattico 2015
ATA

oo_ss_unitarie 

Roma, 18 maggio 2015

Prot. n. 160/2015 flcgil

 

Al Direttore Generale Risorse

Umane e Finanziarie

Dott. Jacopo Greco

MIUR

 

 

 

 

Oggetto: richiesta accreditamento fondi per il funzionamento amministrativo e didattico 2015

 

 

Ci pervengono dalle scuole segnalazioni unanimi di mancato accreditamento dei fondi per il funzionamento amministrativo e didattico dell’Esercizio Finanziario 2015.

Facciamo notare che siamo a circa 20 giorni dalla fine delle lezioni, che un ritardo così grave mai si era registrato in passato.

 

Ciò sta creando un grande disagio nel rapporto con i fornitori e per il pagamento delle bollette, per non parlare del fatto, assai grave, che il gestore istituzionale della piattaforma certificazione crediti ha ufficialmente ammonito tantissime scuole che risultano inadempienti rispetto  alle scadenze di pagamento delle fatture, minacciando le sanzioni del caso.

 

Certi della consapevolezza della serie difficoltà in cui versano le scuole, si chiede, da un lato, un tempestivo intervento presso il gestore di cui sopra, e, dall’altro, un incontro urgente di informativa sindacale, per discutere, fra le altre, anche della problematica in parola.

 

In attesa di riscontro inviamo distinti saluti.

 

 

FLC  CGIL

CISL  Scuola

UIL  Scuola

SNALS  Confsal

GILDA Unams

Domenico Pantaleo

Francesco Scrima

Massimo Di Menna

Marco Paolo Nigi

Rino Di Meglio

 

 

 
Ennesimo incontro interlocutorio al MIUR sulle posizioni economiche
ATA
Si è svolto nel pomeriggio del 20 aprile 2015, alle ore 15:00 come previsto, un nuovo incontro presso il Miur fra la Dir. Gen Pers. Scuola e le OO.SS., sulle posizioni economiche del personale ATA. Presenti per l'Amm.ne, la dott.ssa Alonzo , il dott. Molitierno ed il dott. Daviode D'Amico Responsabile per la formazione , per la federazione Gilda UNAMS Silvio Mastrolia.
Le questioni affrontate:
posizioni economiche personale ATA;
• rapporti con le ragionerie territoriali
;

 

pagamento posizioni economiche ATASulle posizioni economiche l'Amministrazione ha consegnato alle organizzazioni sindacali n.2 note del MEF- Dipartimento dell'Amministrazione Generale del Personale e dei Servizi - Direzione dei Sistemi Informativi e dell'Innovazione - Ufficio IV - NoiPA rispettivamente dell' 8.4.2015 e del 14.4.2015:

a) con la prima nota il MEF, in riscontro alla richiesta del MIUR, ha comunicato il numero dello posizioni per le quali è stata pagata la indennità una-tantum prevista dal CCNL Scuola 7 agosto 2014 che ammontano a complessive 10114 per una spesa totale di € 6.416.527,79 lordo stato. I dati comunicati dimostrano che il finanziamento di cui al decreto legge 23 gennaio 2014, n.3, convertito con modificazioni dalla legge 19.3.201, n.41 relativo al riconoscimento al personale ATA del Comparto Scuola dell'emolumento una-tantum avente carattere stipendiale, è sufficiente per pagare anche i beneficiari delle 5000 funzioni non acquisite a sistema; Il MIUR ha assicurato che è in fase avanzata il monitoraggio attivato e che a breve sarà nelle condizioni di formare un elenco di tutti i beneficiari a cui non è stata corrisposta l'Indennità una-tantum;

b) con la seconda nota il MEF ha comunicato che provvederà al ripristino delle posizioni economiche a decorrere da gennaio 2015 esclusivamente nei confronti di coloro che nel sistema NoiPA risultino beneficiari dell'attribuzione della una-tantum riconosciuta dal suddetto CCNL Scuola 7 agosto 2014.
Per il ripristino del beneficio però è necessaria la messa a punto di una nuova procedura, al momento non ancora disponibile, per cui l'Ufficio farà conoscere il mese di applicazione con la erogazione contestuale degli arretrati dal 1° gennaio 2015. I beneficiari delle 5000 posizioni ancora non individuati non potranno vedersi ripristinato il pagamento da gennaio 2015 se non dopo dopo che il MIUR avrà terminato il lavoro. Le Organizzazioni sindacali hanno lamentato la lentezza con cui viene portata avanti la questione ed hanno chiesto che il tutto possa essere concluso entro la prossima settimana;

 

Leggi tutto...
 
TAVOLO TECNICO AL MIUR - 14 APRILE 2015
ATA

TAVOLO TECNICO MIUR

 

Si è tenuto nella mattinata odierna, presso la sede del Miur, il tavolo tecnico fra la Dir. Gen. Risorse Umane e Finanziarie e le OO.SS. per un confronto avente all’o.d.g. i seguenti argomenti:

Residui attivi e passivi;

Sperimentazione pagamento supplenze;

Aggiornamento sui pagamenti in corso.

Presenti per l’Amministrazione il Direttore Generale, Dott. Greco e la Dott.ssa Busceti.

Residui attivi e passivi:

Il Dott. Greco, ha informato le OO.SS. che il Ministero intende effettuare una rilevazione finalizzata ad avere elementi di informazione più specifici sulla reale entità dei residui attivi e passivi delle scuole, ivi comprese le eventuali economie derivanti da fondi assegnati con vincolo di destinazione.

Con tale operazione, che partirà già dalla prossima settimana, l’amm.ne intende avere un quando completo sui reali fabbisogni. In tal senso è stata predisposta una scheda riguardante il periodo 2001-2007, i cui dati saranno rilevati in forma aggregata, mentre dal 2007 in poi, verrà richiesto il dettaglio per ciascun anno finanziario.

La rilevazione dovrà completarsi entro il 15 maggio e solo successivamente il Miur valuterà eventuali iniziative da assumere in merito all’intera questione.

Sperimentazione pagamento supplenze:

La procedura è prossima all’avvio, il miur ha un elenco di scuole resesi disponibili, 10 delle quali si trovano su Roma.

In tal senso le OO.SS. hanno fatto presente che per un positivo riscontro all’intera operazione, è necessario che si abbia una campionatura quanto più completa delle diverse tipologie di scuole e maggiormente degli istituti comprensivi. Infatti proprio in tali istituzioni, spesso si sono verificate situazioni che, ad oggi ancora non hanno trovato risposta da parte dell’Amm.ne.

 

Sul ddl la buona scuola, il dott. Greco ha informato che è stata inserita una norma che prevede un incremento significativo del fondo di funzionamento, finalizzato a rafforzare l’autonomia scolastica per una maggiore incisività nella gestione delle scuole. Dal 2016 è inoltre prevista una assegnazione a regime di 25 mln di €.

Sul Progetto Io Conto, l’Amministrazione ha previsto un incontro per il mese di maggio con 150 dirigenti scolastici e dsga i quali saranno successivamente incaricati di fare formazione ad altri colleghi. Detti progetti, saranno avviati a tappeto sull’intero territorio nazionale già dal mese di settembre p.v.

L’Amm.ne, per rendere sempre più qualificato il ruolo dei revisiori dei conti del Miur nell’ambito di ciascun collegio, ha predisposto un’attività di formazione per tutti i funzionari che ne rivestono l’incarico.

Anche per il prossimo a.s. è previsto un ulteriore intervento di dimensionamento della rete scolastica ed in tal senso l’Amm.ne si sta muovendo con l’Agenzia delle entrate per consentire in maniera più agevole e semplificata il rilascio del nuovo codice fiscale. Tale procedura faciliterà l’apertura di un nuovo conto di tesoreria da parte delle scuole interessate e consentirà quindi lo snellimento delle procedure per il trasferimento delle relative risorse da parte del Miur.

Aggiornamento sui pagamenti in corso

La dott.ssa Busceti informa infine, che sono stati erogati gli acconti sui fondi BES e CLIL, alternanza scuola-lavoro saldo 2014, CO-CO-CO gen-ago 2015, Contratti di pulizie gen-mag 2015, Dispersione scolastica stanziato ulteriore 26% per arrivare al previsto 50%.

L’incontro è stato aggiornato al 5 maggio p.v.

 

 
POSIZIONI ECONOMICHE : QUALCHE SEGNALE POSITIVO
ATA

 Pagamento delle 5000 posizioni economiche di attribuite per gli anni scolastici 2011/2012, 2012/2013 e 2013/2014 non acquisite a sistema

Le posizioni economiche attribuite per detti anni scolastici, cadute sotto i vincoli posti dall'art.9,comma 21 del D.L.78/2010, a seguito della emanazione del decreto legge n.3/2014 convertito nella legge 41/2014 e dell'apposita sequenza contrattuale CCNL scuola del 7/8/2014 stipulata all'ARAN, sono state pagate fino a tutto 31 agosto 2014, cosa che non è avvenuta per circa 5000 posizioni non acquisite a sistema per le quali, per il Ministero dell' Ecomomia, non ci sarebbe la copertura finanziaria.

L'amministrazione non ha potuto completare il monitoraggio per l'esatta quantificazione della spesa necessaria in quanto alcuni UFFICI SCOLASTICI REGIONALI entro il termine del 6.2.2015 non hanno effettuato la ricognizione richiesta.

Leggi tutto...
 
TAVOLO TECNICO AL MIUR SU FONDO DI FUNZIONAMENTO, MEPA, PAGAMENTO SUPPLENZE
ATA

miurSono proseguiti, con l'incontro di oggi presso il Miur, i lavori del tavolo tecnico fra la Dir. Gen. Risorse umane e bilancio e le OO.SS..
Presenti per l'Amministrazione, il Direttore Generale dott. Greco, le dirigenti dott.sse Busceti e Davoli.
All'odg gli argomenti legati al MEPA, al fondo di funzionamento –DM 21/2007- e ad un aggiornamento sui pagamenti effettuati.
In apertura di seduta, il Direttore Greco comunica che è stata disposta da parte del Miur, l'erogazione di una quota aggiuntiva a favore delle scuole, da utilizzare per il funzionamento.

L'assegnazione di tali ulteriori risorse, comunicata a tutte le istituzioni scolastiche, ammonta complessivamente a 50 mln di euro e va ad aggiungersi ai circa 110 mln già disposti come contributo ordinario, suddiviso in 4/12 ed 8/12.
Con la predetta assegnazione straordinaria, il Ministero intenderebbe contrastare il fenomeno dell'utilizzo dei fondi erogati dalle famiglie come contributo volontario, per fronteggiare le spese di funzionamento; inoltre con detti fondi integrativi, si dovranno ripianare anche quelle situazioni debitorie, che sino ad oggi ancora si trascinano.
Nel corrente anno sono stati altresì assegnati alle scuole, riferisce sempre il Dott. Greco, ulteriori 72 mln di euro per ripianare quelle situazioni di sofferenza finanziaria, rilevate attraverso un monitoraggio dei dati presenti al sistema.
Da parte del Miur vi sarebbe la volontà di un incremento strutturale, pari a circa il 20%, del fondo ordinario di funzionamento.
Per quanto riguarda il pagamento delle supplenze, il Direttore comunica che entro il mese di gennaio verrà effettuata la liquidazione delle competenze relative ai mesi di novembre e dicembre.
Sul MEPA le OO.SS. hanno ribadito la necessità di definire gli ambiti entro i quali le Istituzioni scolastiche sono tenute ad operare per la gestione degli acquisti.
In particolare, ci si dovrà esprimere sull'obbligatorietà, o meno, del ricorso al MEPA da parte delle scuole, in caso di acquisti sotto soglia comunitaria.
Dovrà essere ulteriormente implementata la piattaforma per consentire alle scuole di potersi muovere agevolmente, anche nell'ottica di un graduale pieno utilizzo di detto strumento, non trascurando però la possibilità di ricorso a reti di scuole.
Per tutto ciò sarà necessaria una adeguata formazione del personale ed un approfondimento dell'intera materia.
In tal senso si prevede specifico incontro da tenersi con esperti di CONSIP al fine di trovare possibili soluzioni per la semplificazione della gestione delle procedure.
Per quanto riguarda l'attivazione del pagamento delle supplenze brevi da parte del MEF con decorrenza 1/9/2015, al momento è previsto l'avvio, entro il mese di marzo p.v., di una procedura sperimentale con talune scuole che si renderanno disponibili.
La riunione è stata aggiornata ad un successivo incontro con esperti CONSIP previsto per il 20 febbraio p.v.


La Delegazione FGU.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 20