CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

Scuola: sul precariato confronto aggiornato a martedì prossimoScuola: sul precariato confronto aggiornato a martedì prossimo
EDILIZIA SCOLASTICA, GILDA: INVESTIRE SU NUOVE STRUTTURE PIÙ FUNZIONALIEDILIZIA SCOLASTICA, GILDA: INVESTIRE SU NUOVE STRUTTURE PIÙ FUNZIONALI
Misure per i precari, prosegue il confronto fra sindacati e MiurMisure per i precari, prosegue il confronto fra sindacati e Miur
VERBALE D'INTESA PER UN CONTRONTO SUL RECLUTAMENTO DSGAVERBALE D'INTESA PER UN CONTRONTO SUL RECLUTAMENTO DSGA

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

MIUR - Valorizzazione professionale personale ATA
ATA
frecciasu_BLUAccordo per l'attribuzione della prima e seconda posizione economica

In data 6 aprile 2011 è proseguito, come programmato, al MIUR il confronto tra i rappresentanti dell'amministrazione e le Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL, UIL, SNALS e GILDA/UNAMS, sindacati rappresentativi del comparto Scuola, sull'ipotesi di accordo nazionale concernente l'attuazione a regime dell'art.2, comma 3, della sequenza contrattuale (ex art.62 ccnl/2007) sottoscritta il 25 luglio 2008.

Per la Gilda Unams ha partecipato Silvio Mastrolia.

 

L'accordo che integra i precedenti del 20 ottobre 2008 sulla prima posizione economica e del 12 marzo 2009 sulla seconda posizione economica, andrà a disciplinare le modalità di attribuzione delle posizioni economiche ( prima e seconda) annualmente attribuibili per surroga agli aspiranti utilmente collocati nelle graduatorie in relazione alle cessazioni dal servizio a qualsiasi titolo, ivi compresi i passaggi ad altro ruolo ovvero in altro profilo professionale nonché all'incremento delle posizioni conseguenti a risorse economiche aggiuntive a partire dall'anno scolastico 2011/2012.

L'accordo disciplina anche le procedure che i Direttori Scolastici Regionali devono porre in essere nel caso in cui le graduatorie siano esaurite o, in relazione alle programmate cessazioni, prossime ad esaurirsi con l'attivazione dei necessari percorsi formativi.

Secondo il parere dell'amministrazione l'accordo potrà diventare operativo dopo il via libera da parte degli organi di controllo per cui la tempistica prevista in via transitoria per l'anno scolastico 2011/2012 potrebbe essere compromessa.

I rappresentanti delle OO.SS hanno manifestato il convincimento che trattandosi di norme organizzatorie l'accordo non necessità del via libera da parte della Funzione pubblica. L'amministrazione si è impegnata ad approfondire la questione.

La discussione è proseguita per l'intera mattinata sull'art.5 della bozza di accordo riguardante l'organizzazione del lavoro e le modalità di attribuzione delle posizioni economiche da parte dei Dirigenti Scolastici.

La FGU ha confermato la condivisione delle finalità e del contenuto dell'accordo nelle parti non peggiorative delle norme vigenti del ed ha sollecitato nuovamente il rinnovo del contratto sulla mobilità professionale e l'emanazione del Bando di concorso ordinario per DSGA.

Il confronto proseguirà il prossimo 12 aprile 2011.

La delegazione FGU

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon