GILDATV

Ultime Notizie

ROMA, BANCHETTI REFERENDUM DAL 5 AL 7 MAGGIOROMA, BANCHETTI REFERENDUM DAL 5 AL 7 MAGGIO
FORMAZIONE E PROVA, TRIBUNALE CI DÀ RAGIONE SU NON RETROATTIVITÀ LEGGE 107/2015FORMAZIONE E PROVA, TRIBUNALE CI DÀ RAGIONE SU NON RETROATTIVITÀ LEGGE 107/2015
ORGANICI 2016/17: INCONTRO AL MIURORGANICI 2016/17: INCONTRO AL MIUR
MOBILITA', GILDA: STORIA DI UN CAOS ANNUNCIATO, MIUR PROROGHI TERMINIMOBILITA', GILDA: STORIA DI UN CAOS ANNUNCIATO, MIUR PROROGHI TERMINI

Rassegna Stampa

Login




cicogna

 

 

MOBILITÀ DOCENTI, FGU A GOVERNO: DEFINIRE SUBITO LE MODALITÀ.
Comunicato
Definire in tempi rapidi le modalità con cui attivare la mobilità verso altre amministrazioni pubbliche e fornire così una risposta concreta al problema dei tanti docenti soprannumerari reso ancora più grave dalla riforma della scuola superiore. A chiederlo è la Federazione Gilda Unams che rivolge un appello al presidente del Consiglio e al ministro della Funzione pubblica: “Prima di tutto – spiega il coordinatore nazionale, Rino Di Meglio – chiediamo che Palazzo Chigi dia seguito all’ordine del giorno sul precariato, che prevede lo “scivolo” pensionistico di due anni, firmato da 21 senatori e approvato al Senato, e poi che si attivi affinché venga data ai docenti la possibilità di mobilità volontaria presso altre amministrazioni pubbliche”.

“Questa forma di mobilità – sottolinea Di Meglio – è prevista teoricamente dalle leggi, ma le modalità con cui metterla in pratica si sono arenate nelle secche di una contrattazione mai avviata. Chiediamo, quindi, al Governo di intervenire presto per rendere concreta la mobilità volontaria verso altre amministrazioni pubbliche con qualifiche che, ovviamente, non mortifichino la preparazione culturale degli insegnanti”




Roma, 2 dicembre 2009
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 

ATA

CONTRATTAZIONI INTEGRATIVE

cdr