IN EVIDENZA - ESTATE 2020

Utilizzazioni_e_Assegnazioni_provvisorie_2020_21

SPECIALE CONCORSI 2020

azioni_legali_bonetti_gilda_2020

Ultime Notizie

SCUOLA INFANZIA, GILDA: LINEE GUIDA IN CONTRASTO CON INDICAZIONI CTS
SCUOLA INFANZIA, GILDA: LINEE GUIDA IN CONTRASTO CON INDICAZIONI CTS
Parlamentari di maggioranza chiedono decreto urgente per la riapertura delle scuole. Pieno sostegno dei sindacati all’appello
Parlamentari di maggioranza chiedono decreto urgente per la riapertura delle scuole. Pieno sostegno dei sindacati all’appello
GILDA: PERSONALE INSUFFICIENTE PER APRIRE IN SICUREZZA
GILDA: PERSONALE INSUFFICIENTE PER APRIRE IN SICUREZZA
TRA BANCHI E TEST SIEROLOGICI, I RITARDI NON FINISCONO MAI
TRA BANCHI E TEST SIEROLOGICI, I RITARDI NON FINISCONO MAI

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

PRECARI, CORTE GIUSTIZIA EUROPEA: DEPOSITATE CONCLUSIONI, SENTENZA A BREVE
Comunicato

CORTE_EUROPEASi preannuncia una vittoria per i precari della scuola italiana che tra qualche settimana conosceranno la sentenza della Corte di Giustizia europea sull'abuso dei contratti a tempo determinato per oltre 36 mesi. Le conclusioni dell’avvocato generale Maciej Szpunar, depositate ieri mattina a Lussemburgo, riconoscono le ragioni che i precari, anche grazie alla Federazione Gilda-Unams, sono riusciti a portare all'attenzione della giustizia comunitaria.

“Le conclusioni di Szpunar – spiega l'avvocato Tommaso De Grandis, legale rappresentante della Gilda-Unams nel procedimento - sono fondamentali sia perché straordinariamente chiare, sia perché hanno un peso importante per la decisione della III sezione della Corte che, a questo punto, potrà finalmente decidere, presumibilmente tra qualche settimana”.

Ecco, in sintesi, i punti più salienti delle conclusioni:

lo Stato italiano ricorre alle supplenze per soddisfare esigenze permanenti e durevoli del settore scuola;

la normativa nazionale è formulata in maniera generica e astratta;

non aver fissato un termine per l’indizione di concorsi, genera una grave incertezza totale nel sistema di reclutamento del settore scuola;

le restrizioni di natura finanziaria non possono giustifcare il ricorso abusivo di contratti a tempo determinato;

il Governo italiano non ha dimostrato elementi concreti di giustificazione; dalle decisioni di rinvio emerge che il solo settore scolastico è escluso dal regime del risarcimento del danno a causa della (iniqua e ingiusta) sentenza della Corte di Cassazione nr. 10127/2012.

 

 

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 

Iscrizione FGU

 

Locandina-gilda-1200x1200

 

corsi_formazione_art_33

 

Assicurazione Iscritti Gilda AIG Europe

 

 

caf_anmil

 

caf_acli

bannerinofgu2

 

cgs_logo

logo-centrostudigilda

 

professione_docente_logo

ATA

CONTRATTAZIONI INTEGRATIVE

cdr