IN EVIDENZA - ESTATE 2020

Utilizzazioni_e_Assegnazioni_provvisorie_2020_21

SPECIALE CONCORSI 2020

azioni_legali_bonetti_gilda_2020

Ultime Notizie

CONCORSO STRAORDINARIO, RINVIARLO SAREBBE SCELTA DI BUON SENSO
CONCORSO STRAORDINARIO, RINVIARLO SAREBBE SCELTA DI BUON SENSO
Dopo la crisi Covid: occhi e coscienze aperti
Dopo la crisi Covid: occhi e coscienze aperti
Corso intensivo in preparazione al Concorso Straordinario classi A 24- A 25 (Inglese)
Corso intensivo in preparazione al Concorso Straordinario classi A 24- A 25 (Inglese)
Circolare interministeriale del Ministero della Salute e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 4 settembre 2020, n. 13 - Indicazioni operative relative alle procedure di competenza del dirigente scolastico
Circolare interministeriale del Ministero della Salute e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 4 settembre 2020, n. 13 - Indicazioni operative relative alle procedure di competenza del dirigente scolastico

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

LA LOTTA NON FINISCE, A OTTOBRE MANIFESTAZIONE UNITARIA
Comunicato

assemblea rsu 11 settembre 2015"La legge sulla 'cattiva scuola' è passata, ma la nostra lotta non si ferma perché continueremo a batterci per il rinnovo del contratto, bloccato da 7 anni, e per cancellare con le azioni legali i punti peggiori della riforma.

Perciò a ottobre scenderemo in piazza per una manifestazione unitaria".

Ad affermarlo è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, intervenendo all'assemblea nazionale delle Rsu, promossa con Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola e Snals, che si è svolta questa mattina al teatro Quirino di Roma.

In merito al contratto, Di Meglio ha avvertito senza mezzi termini: "Nessuno pensi di toglierci gli scatti di anzianità per recuperare risorse, altrimenti la trattativa non andrà in porto".

Parlando della legge 107/2015, il coordinatore della Gilda si è dichiarato fiducioso del lavoro in cui sono impegnati gli uffici legali nazionali di tutti i sindacati: "Questa riforma presenta molti aspetti di incostituzionalità e sono certo che si troveranno i modi per smontarla".

"Sui precari – ha poi attaccato Di Meglio – si è consumato il grande imbroglio di Renzi che lo scorso settembre aveva promesso di stabilizzare 200mila docenti e di risolvere la piaga del precariato. Adesso ci ritroviamo con meno della metà delle assunzioni profetizzate e la grande confusione e le ingiustizie create dalle diverse fasi in cui è articolato il piano di immissioni in ruolo.

E si fa sempre più concreto il sospetto che il misterioso algoritmo adottato dal Miur abbia combinato gravi pasticci".

Di Meglio ha concluso il suo intervento lanciando un appello a intellettuali, costituzionalisti e società civile affinché si apra un ampio dibattito sulla funzione della scuola e sul ruolo della docenza per cambiare i punti più critici della legge 107.

Roma, 11 settembre 2015

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 

Iscrizione FGU

 

Locandina-gilda-1200x1200

 

corsi_formazione_art_33

 

Assicurazione Iscritti Gilda AIG Europe

 

 

caf_anmil

 

caf_acli

bannerinofgu2

 

cgs_logo

logo-centrostudigilda

 

professione_docente_logo

ATA

CONTRATTAZIONI INTEGRATIVE

cdr