IN EVIDENZA - ESTATE 2020

Utilizzazioni_e_Assegnazioni_provvisorie_2020_21

SPECIALE CONCORSI 2020

azioni_legali_bonetti_gilda_2020

Ultime Notizie

CONCORSO STRAORDINARIO, RINVIARLO SAREBBE SCELTA DI BUON SENSO
CONCORSO STRAORDINARIO, RINVIARLO SAREBBE SCELTA DI BUON SENSO
Dopo la crisi Covid: occhi e coscienze aperti
Dopo la crisi Covid: occhi e coscienze aperti
Corso intensivo in preparazione al Concorso Straordinario classi A 24- A 25 (Inglese)
Corso intensivo in preparazione al Concorso Straordinario classi A 24- A 25 (Inglese)
Circolare interministeriale del Ministero della Salute e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 4 settembre 2020, n. 13 - Indicazioni operative relative alle procedure di competenza del dirigente scolastico
Circolare interministeriale del Ministero della Salute e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 4 settembre 2020, n. 13 - Indicazioni operative relative alle procedure di competenza del dirigente scolastico

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

Nomine da concorso, sempre più opacità e caos
Comunicato
Resoconto incontro MIUR-OOSS del 6 settembre 2016

 

Ieri pomeriggio, 6 settembre 2016, alle ore 18.00, si è tenuto un incontro tra la DG personale del MIUR e le OOSS con all'odg:

- Nomine in ruolo personale docente scuola primaria, secondaria di primo e di secondo grado – a.s. 2016/17.


L'Amministrazione ha convocato, con comunicazione giunta solo in mattinata, le OOSS rappresentative per l'informativa sulle immissioni in ruolo.

Nel corso della riunione è stato consegnato il prospetto allegato con i dati complessivi nazionali delle disponibilità e i numeri delle immissioni.

La tabella con la ripartizione del contingente per province e per classi di concorso, che le OOSS hanno chiesto di avere, non era ancora pronta e sarà inviata per mail nelle prossime ore, forse questa notte (sic!).
Per quanto riguarda le richieste di correzione delle Istruzioni per le immissioni in ruolo, già inviate agli uffici periferici, l'Amministrazione si è riservata di valutare l'ipotesi di emanare non una nuova nota complessiva, ma delle note integrative a parziale rettifica dei punti che le OOSS hanno contestato.
Il direttore Novelli ha comunicato la tempistica prevista dal MIUR:
- dal 7 al 10 settembre gli UUSSRR pubblicheranno le disponibilità, i calendari di nomina, avviseranno i docenti interessati e assegneranno gli stessi agli ambiti territoriali;

 - sempre in questi giorni contestualmente alla nomina dell'USR il docente dovrà compilare il CV su istanze online;

- sempre in questi quattro giorni i Dirigenti scolastici pubblicheranno gli avvisi relativi ai posti disponibili nelle scuole;
- dal 10 al 13 settembre i Dirigenti dovranno chiamare i docenti e questi potranno accettare o rifiutare la nomina;
- il 14 settembre gli UUSSRR assegneranno alle scuole i docenti che non sono stati chiamati con la procedura prevista dalla legge 107/2015;
- il 15 settembre tutti i docenti prenderanno servizio.


Nel frattempo gli uffici territoriali predisporranno tutte le operazioni necessarie a fare gli utilizzi e le assegnazioni provvisorie.
La nostra delegazione ha protestato con molto vigore per la tempistica prevista dal MIUR, sostenendo l'impossibilità per gli uffici periferici di rispettare questa tempistica con ricadute molto negative sui docenti interessati alle immissioni.

Il rischio concreto è che in questo modo vengano a mancare i tempi previsti dalle norme generali e che ci siano altri errori che si andranno a cumulare con quelli della mobilità dando vita a nuovi ricorsi (per inciso l'Amministrazione, contro ogni evidenza dei fatti, continua a sostenere che la mobilità ha presentato un tasso di errori fisiologico e che con le conciliazioni si sono risolte numerose criticità).
La nostra delegazione ha denunciando la grande confusione che si verrà a creare con questa tempistica e questa procedura, sostenendo che ciò è la conseguenza del pervicace e arrogante atteggiamento dell'Amministrazione che vuole nascondere i guasti provocati dalla legge 107/2015.
La FGU-Gilda degli Insegnanti ha ricordato all'Amministrazione che nella maggior parte delle regioni il 15 settembre le lezioni sono già iniziate da diversi giorni e che le classi saranno scoperte, cioè senza insegnanti, in attesa dell'espletamento delle procedure della chiamata diretta voluta dalla legge 107/2015 e che mai nel passato si era visto un inizio di anno scolastico tanto travagliato e caotico.
Tenuto conto della ristrettezza dei tempi, ha chiesto di non utilizzare le procedure della chiamata diretta ma di assegnare i docenti alle scuole sula base delle graduatorie.
Le OOSS, e la nostra delegazione, hanno poi ribadito le critiche sulla vicenda delle immissioni in ruolo dell'infanzia e hanno chiesto di avere la copia del DM citato nelle note perché non è pensabile né ammissibile che si facciano delle immissioni in ruolo senza pubblicare la norma che le dispone.
Le OOSS chiedono anche il dato numerico delle graduatorie di merito pubblicate fino ad oggi con le regioni e le classi di concorso che hanno terminato le procedure perché le previsioni della DG personale comunicate nell'ultima riunione non risultano attendibili, come del resto già denunciato dalla nostra delegazione.

Il dato complessivo delle immissioni in ruolo non serve a nulla se non è corredato dall'informazione sulle immissioni da GM in una data regione e in un data classe di concorso, infatti questo è determinante per sapere se le immissioni saranno fatte al 50% da GM e al 50% da GAE, oppure tutte da GAE.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 

Iscrizione FGU

 

Locandina-gilda-1200x1200

 

corsi_formazione_art_33

 

Assicurazione Iscritti Gilda AIG Europe

 

 

caf_anmil

 

caf_acli

bannerinofgu2

 

cgs_logo

logo-centrostudigilda

 

professione_docente_logo

ATA

CONTRATTAZIONI INTEGRATIVE

cdr