GILDATV

Ultime Notizie

Nomine da concorso, sempre più opacità e caosNomine da concorso, sempre più opacità e caos
SCUOLE ALL'ESTERO, RENDE NOTO DEL MAE CON DISPONIBILITÀSCUOLE ALL'ESTERO, RENDE NOTO DEL MAE CON DISPONIBILITÀ
Piano triennale di formazione, ancora violentato il principio della contrattazionePiano triennale di formazione, ancora violentato il principio della contrattazione
Resoconto incontro MIUR-OOSS del 31 agosto 2016Resoconto incontro MIUR-OOSS del 31 agosto 2016

Login




cicogna

 

 

speciale_mobilita_2016_17    Speciale utilizzazioni 2016/17 - A cura della gilda Napoli

SUPPLENTI, CONTRATTI A TERMINE SENZA DATA E GIRANDOLA DI DOCENTI
Comunicato

 girandola_supplenti"Scuole che funzionano a mezzo servizio, costrette a ridurre gli orari di lezione perché mancano gli insegnanti e le cattedre scoperte non vengono assegnate né ai docenti di ruolo né ai supplenti.

L'anno scolastico è partito nel caos più totale e a rendere ancora più grave la situazione c'è anche la questione dei precari assunti a tempo determinato dai dirigenti scolastici con contratti 'fino all'avente diritto' in attesa della presa in servizio dei titolari di cattedra e in assenza di indicazioni specifiche sulle supplenze da parte del Miur. E' evidente che la scuola italiana resti ancora affetta dalla cosiddetta 'supplentite' e sia ben lontana dalla via di guarigione".

La denuncia arriva dalla Gilda degli Insegnanti alla quale in questi giorni stanno giungendo numerose segnalazioni di precari che stanno ricevendo incarichi a termine ma paradossalmente senza data di scadenza.

"Se nel corso dell'anno scolastico le cattedre assegnate adesso ai supplenti fino ad avente diritto saranno coperte dai titolari - spiega il coordinatore nazionale Rino Di Meglio - il contratto stipulato dai precari si trasformerà in un licenziamento senza preavviso per il quale il supplente licenziato potrà chiedere un risarcimento.

Secondo quanto stabilito dal Ccnl, infatti, per ogni contratto disdetto lo Stato dovrà corrispondere un'indennità di mancato preavviso pari a un minimo di due mensilità.

Questa girandola di supplenze, inoltre, rischia di provocare gravi ricadute anche sulla didattica. Una situazione caotica – conclude Di Meglio – che la legge 107/2015 ha ulteriormente aggravato".

Roma, 22 settembre 2016

 
MOBILITÀ, DAL MIUR NIENTE ALGORITMO: ANDREMO IN TRIBUNALE
Comunicato

finto_algoritmo"La documentazione che ci è stata fornita oggi dal Miur non risponde in alcun modo a quanto avevamo richiesto con la nostra istanza di accesso agli atti. Si tratta, infatti, di un mero 'memorandum' sul funzionamento della procedura di mobilità, peraltro ambiguo e confuso".

A dichiararlo è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti.

"La metà della documentazione fornita è composta da riferimenti normativi che evidentemente – spiega Di Meglio - eludono alla nostra specifica richiesta di conoscere i codici sorgente che, se fossero stati forniti, sarebbero dovuti essere analizzati e valutati da un perito informatico. Inoltre anche la descrizione dell'algoritmo appare lacunosa perché mancano tutte le condizioni previste dal CCNI sulla mobilità che hanno provocato i numerosi errori segnalati dai docenti".

"A questo punto – dichiara il coordinatore della Gilda – proseguiremo rivolgendoci alla magistratura per ottenere l'algoritmo utilizzato dal Miur per la procedura della mobilità.

Quanto al documento consegnato oggi dal ministero, sarà messo a disposizione degli insegnanti che nella scelta della sede di servizio, nonostante vantino un punteggio elevato, sono stati scavalcati da colleghi con punteggi inferiori".

Roma, 15 settembre 2016

 
BONUS MERITO, DIRIGENTI RISPETTINO PRINCIPIO DI TRASPARENZA
Comunicato

trasparenza_bonus"Il fondo destinato al merito dei docenti è costituito da soldi dello Stato e, dunque, i dirigenti scolastici devono rispettare il principio di trasparenza e pubblicare nei siti delle scuole non soltanto i criteri stabiliti dal Comitato di valutazione per individuare i destinatari del bonus, ma anche le cifre assegnate ai singoli insegnanti e le motivazioni".

A chiederlo è la Gilda degli Insegnanti che prosegue così la sua battaglia per la trasparenza dopo aver chiesto, nelle scorse settimane, l'accesso agli atti per conoscere l'algoritmo utilizzato per la mobilità.

"Stiamo ricevendo da tutta Italia numerose segnalazioni di nostri iscritti – spiega Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda – che denunciano casi di scarsa trasparenza da parte di dirigenti scolastici che si oppongono alla richiesta di rendere noti i nomi dei 'premiati' e le somme ricevute. Inoltre ci risulta che i fondi stanziati non siano ancora stati accreditati ai singoli istituti".

"Ricordiamo ai presidi – sottolinea Di Meglio - che sono pubblici ufficiali e, in quanto tali, sono tenuti al rispetto delle norme che regolano la trasparenza amministrativa.

Nel caso in cui continuassero a rifiutarsi di pubblicare i dati richiesti – conclude Di Meglio – sarebbe opportuno un intervento da parte del Miur".

Roma, 7 settembre 2016

 
CARTA DEL DOCENTE, IL MIUR NON CHIARISCE E INGARBUGLIA LA MATASSA
Comunicato

bonus_550_euro“La nota del Miur sulla rendicontazione dei 500 euro della Carta del Docente non fornisce alcun chiarimento circa le spese ammissibili e rischia di creare ulteriore confusione”.

Così Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, commenta la circolare pubblicata ieri pomeriggio dal ministero dell'Istruzione.

“Proprio ieri mattina siamo intervenuti in merito, evidenziando che il Miur, nonostante i nostri ripetuti solleciti, non aveva ancora provveduto ad emanare un atto ufficiale e dettagliato per dirimere tutti i dubbi sull'utilizzo del bonus. Ma viale Trastevere, invece di chiarire la questione, non ha fatto altro che ingarbugliare ancora di più la matassa rinviando al 15 ottobre la scadenza per la rendicontazione, spostando al 31 agosto il termine di utilizzo del bonus e fissando una serie di passaggi burocratici, con conseguenti rallentamenti che – conclude Di Meglio - comprometteranno sicuramente i tempi dell'erogazione dei 500 euro per il prossimo anno scolastico”.

 

Roma, 30 agosto 2016

 

 
NOMINE IN RUOLO ATA, IL PROSPETTO PER PROVINCIA DELLE 10.294 NOMINE
Comunicato

Pubblichiamo il prospetto distinto per provincia e per profilo delle nomine in ruolo da effettuare con decorrenza giuridica 1/9/2016 ed economica dalla data di assunzione in servizio.

Complessivamente sono stati autorizzate n.10.294 nomine relative ai due anni scolastici 2015/2016 e 2016/2017.

Contrariamente alle aspettative il MEF ha subordinato l'autorizzazione alla condizione che per tutte le nomine la decorrenza giuridica fosse 1/9/2016 e non 1/9/2015 per la quota di contingente relativa all'anno scolastico 2015/2016.

 
MOBILITÀ, GILDA CHIEDE ACCESSO AGLI ATTI PER CONOSCERE ALGORITMO
Comunicato

algoritmo"Il ministro Giannini, negando l'evidenza dei fatti, insiste nell'affermare che il sistema sta procedendo regolarmente, che non ci sono errori nella mobilità, e che il piano straordinario dei trasferimenti non sta avvenendo sulla base di una formula magica ma attraverso una traduzione informatica.

Ma poiché l'ampia casistica di errori segnalati da tantissimi docenti racconta una realtà molto diversa, presenteremo una richiesta di accesso agli atti per conoscere il famigerato algoritmo che sta decidendo la sorte professionale, e anche umana, di migliaia di insegnanti".

Leggi tutto...
 
ALGORITMO MOBILITÀ, GILDA OTTIENE ACCESSO AGLI ATTI
Comunicato

 algoritmo_mobilita_2016"Il 15 settembre andremo al Miur per acquisire finalmente l'algoritmo utilizzato nell'assegnazione delle sedi ai docenti in base al nuovo contratto sulla mobilità".

A darne notizia è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, che il 5 agosto scorso aveva presentato una richiesta di accesso agli atti.

"Per ottenere una risposta dal ministero dell'Istruzione – afferma Di Meglio – abbiamo dovuto fare la voce grossa ricorrendo a una diffida e avvertendo l'Amministrazione che ci saremmo rivolti anche alla magistratura nel caso in cui la nostra istanza non fosse stata accolta.

Adesso, grazie al nostro impegno e alla nostra perseveranza, finalmente potremo conoscere la famigerata formula matematica che ha deciso le sorti di migliaia e migliaia di docenti generando numerosi errori in parte ammessi dallo stesso Miur che ha avviato una serie di dubbie conciliazioni. Speriamo che attraverso la decodificazione dell'algoritmo – conclude Di Meglio – si possa fare chiarezza e ripristinare il principio di trasparenza amministrativa".

Roma, 12 settembre 2016

 
ANNO SCOLASTICO AL VIA: MIUR ARROGANTE E CAOS DA GUINNESS DEI PRIMATI
Comunicato

 lavagna_rotta"Sbandierata come una sorta di rivoluzione copernicana destinata a produrre 'magnifiche sorti e progressive', la Buona Scuola è in realtà responsabile del grande caos che segna l'avvio di questo nuovo anno scolastico".

È quanto dichiara Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, che denuncia come il Miur sia ancora in alto mare su tutte le procedure necessarie per il regolare avvio delle attività didattiche.

"Le riunioni dei Collegi dei Docenti e le attività connesse – spiega Di Meglio – rischiano di rivelarsi inutili se mancano i docenti assegnati alle scuole.

Leggi tutto...
 
GILDA: CHIAMATA DIRETTA, DIRITTI DOCENTI A RISCHIO
Comunicato

 licenziamento_gravidanza“Con la pubblicazione degli avvisi dei Dirigenti scolastici per le scuole secondarie di secondo grado si avvia a conclusione la prima attuazione della chiamata diretta e, come avevamo ampiamente previsto, -dichiara Rino Di Meglio della Gilda degli Insegnanti- si sono verificati numerosi episodi di discriminazione nei confronti dei docenti”.

Leggi tutto...
 
ERRORI NEI TRASFERIMENTI: GILDA L’AMMINISTRAZIONE LI CORREGGA IN AUTOTUTELA
Comunicato
Reclami mobilitàI numerosissimi reclami che stanno arrivando agli Uffici territoriali del MIUR testimoniano il malfunzionamento dell’algoritmo della mobilità interprovinciale che il ministero si rifiuta ostinatamente di rendere pubblico.
“Purtroppo, -a quanto dichiara Rino Di Meglio, Coordinatore Nazionale della Gilda degli Insegnanti- la soluzione proposta dall’Amministrazione non risulta efficace per correggere in tempo utile tutti gli errori generati dal sistema”.
Leggi tutto...
 
PERSONALE ATA - INCONTRO CON IL SOTTOSEGRETARIO FARAONE -
ATA

faraoneOggi 2 AGOSTO 2016 alle ore 15:00 si tenuto al MIUR il preannunciato  incontro politico con il sottosegretario dott. FARAONE. L'incontro è avvenuto su richiesta unitaria delle Organizzazioni sindacali ed ha avuto per oggetto alcune importanti questioni del personale ATA.

Immissione in ruolo ATA

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 13