Ultime Notizie

5 ottobre 2017 - Giornata mondiale dell'Insegnante - Dalla scuola della Costituzione alla 5 ottobre 2017 - Giornata mondiale dell'Insegnante - Dalla scuola della Costituzione alla "Buona Scuola", passando per Don Milani
Anno di prova nei Licei Musicali, richiesta di incontro urgente Anno di prova nei Licei Musicali, richiesta di incontro urgente
Corsi di Formazione - Associazione Art. 33 Corsi di Formazione - Associazione Art. 33
Graduatorie III Fascia ATA - Aggiornamento - Triennio scolastico 2017-19 - scadenza 30 ottobre 2017 Graduatorie III Fascia ATA - Aggiornamento - Triennio scolastico 2017-19 - scadenza 30 ottobre 2017

Login




cicogna

 

 

graduatorie_istituto_2017_20

Incontro al MIUR su CCNI personale comandato
Relazioni sindacali
Resoconto incontro MIUR-OOSS
del 4 maggio 2017

 

Oggi, alle ore 9.30, si è tenuto un incontro tra la DG Bilancio e la DG Personale del MIUR e le OOSS con all'odg:
1) ipotesi CCNI riguardante l'applicazione dell'art. 18 comma 4 del CCNL 15 marzo 2001 del comparto scuola  -compensi al personale scolastico comandato/utilizzato nell'anno scolastico 2014/2015 presso gli uffici del MIUR- di cui all'art. 86 del CCNL 29 novembre 2007;
2) contrattazione art. 86 del CCNL 29 novembre 2007 - personale scuola utilizzato o comandato presso l'Amministrazione centrale - anno scolastico 2013/2014;
3) nuovo regolamento di contabilità delle istituzioni scolastiche;
4) Varie ed eventuali.


L'Amministrazione ha proposto alle OOSS il testo dell'Ipotesi di CCNI riguardante l'applicazione dell'art. 18 comma 4 del CCNL 15 marzo 2001 del comparto scuola - compensi al personale scolastico comandato/utilizzato nell'anno scolastico 2014/2015 presso gli uffici del MIUR - di cui all'art. 86 del CCNL 29 novembre 2007. Le OOSS hanno siglato l'Ipotesi che ricalca esattamente quella del 2013/14 recentemente certificata.
Il dott. Bonelli comunica l'avvenuta certificazione dell'atto datoriale per le risorse dell'art. 86 del CCNL 2007 per il personale utilizzato o comandato presso il MIUR nell'a.s. 2012/2013. La procedura per la liquidazione delle somme ai lavoratori è già stata avviata. Le OOSS si dichiarano indignate per il grave ritardo nel pagamento di questi emolumenti dovuti ai lavoratori dell'Amministrazione centrale, sono trascorsi ben 5 anni, e chiedono l'informazione successiva con i criteri, i nominativi e le cifre assegnate.
L'Amministrazione ha poi invitato le OOSS a contrattare le risorse dell'art. 86 del CCNL 2007 per il personale utilizzato o comandato presso l'Amministrazione centrale nell'a.s. 2013/2014 (punto 2). Come per gli anni passati le OOSS hanno dichiarato l'indisponibilità a procedere viste le richieste dell'Amministrazione relativamente ai criteri qualitativi nella distribuzione delle risorse e si concorda un verbale di mancata intesa. L'Amministrazione si riserva di procedere con atto datoriale.
Per quanto riguarda la certificazione del CCNI sul MOF 2016/17 l'Amministrazione comunica che non è ancora stata completata e che l'ipotesi è ancora ferma all'IGOP. Le OOSS protestano per il grave ritardo, l'ipotesi è stata firmata in giugno 2016, che mette in grande difficoltà le rsu delle scuole alle quali manca la certezza della disponibilità delle somme contrattate negli istituti. Sollecitano il MIUR a chiedere al MEF di certificare al più presto l'ipotesi.
Per le somme ritirate dai POS, finalmente, dopo 5 mesi, nei prossimi giorni ritorneranno nella disponibilità delle scuole, compreso l'80% del fondo per il merito 2015/16.
Rimane invece fermo il fondo per il merito 2016/17 in attesa della pubblicazione della sentenza sul ricorso relativo ai criteri di ripartizione.
Il direttore, dott. Greco, presenta l'iter seguito per stendere il nuovo Regolamento di contabilità. Illustra poi lo schema generale del Regolamento senza entrare nello specifico dei singoli articoli. Le OOSS chiedono di avere il testo del provvedimento, ma il direttore comunica che essendo alla firma della Ministra non può fornirlo. Le OOSS chiedono un'informativa puntuale una volta che il Regolamento sarà firmato dalla Ministra.
L'Amministrazione ritiene di poter terminare la procedura per l'emanazione del provvedimento entro i prossimi mesi così che il nuovo Regolamento possa entrare in vigore dal 1 gennaio 2018.
Sui fondi per le aree a rischio del 2016/17 (nota del 28 aprile 2017, n. 2229) le OOSS chiedono che il termine per concludere le attività progettate sia spostato al 31 dicembre 2017 visto il ritardo con il quale sarà comunicato alle scuole l'accoglimento e il finanziamento dei progetti.
Infine le OOSS chiedono la quantificazione della economie 2015/16 sul MOF e di discuterne la destinazione in una prossima riunione.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon