Ultime Notizie

SISTEMA DI VALUTAZIONE NAZIONALE, IN ARRIVO ANCHE LA SISTEMA DI VALUTAZIONE NAZIONALE, IN ARRIVO ANCHE LA "RENDICONTAZIONE SOCIALE"
CCNI docenti comandati. Arriveranno anche gli arretrati del 14/15 e 15/16CCNI docenti comandati. Arriveranno anche gli arretrati del 14/15 e 15/16
MOBILITÀ': SI CONFERMANO GLI ERRORI DEL PASSATOMOBILITÀ': SI CONFERMANO GLI ERRORI DEL PASSATO
PENSIONI SCUOLA 2018, PUBBLICATI DECRETO E CIRCOLARE. DOMANDE ENTRO IL 20.12.2017PENSIONI SCUOLA 2018, PUBBLICATI DECRETO E CIRCOLARE. DOMANDE ENTRO IL 20.12.2017

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

graduatorie_istituto_2017_20

CCNI passaggio da Ambito a scuola. Gilda non firma
Relazioni sindacali
Resoconto incontro MIUR-OOSS del 3 agosto 2017

 

Questa mattina, alle ore 10.00, si sono incontrate le delegazioni del MIUR (Dipartimento e DG-Personale) e delle OOSS rappresentative per esaminare l'odg: Sottoscrizione definitiva CCNI passaggio da ambito a scuola – a.s. 2017/18;

Richiesta del 13 luglio 2017 d'interpretazione autentica art. 7 ipotesi di CCNI utilizzi e assegnazioni provvisorie sottoscritto il 21 giugno 2017.


Le OOSS Flc-Cgil, Cisl, Uil e Snals hanno sottoscritto il CCNI per il passaggio da ambito a scuola. La FGU-Gilda degli insegnanti, coerentemente con la posizione di contrarietà verso la chiamata diretta e gli ambiti territoriali previsti dalla legge 107/2015, assunta in sede di contrattazione, non ha sottoscritto il CCNI.
Sul secondo punto all'odg la delegazione dell'Amministrazione, orfana delle figure apicali, chiedeva ulteriori chiarimenti alle OOSS nel merito delle osservazioni presentate con la richiesta di interpretazione autentica di alcune norme dell'ipotesi di CCNI sulle utilizzazioni e sulle assegnazioni provvisorie.
Nel merito sono state ribadite e approfondite con casi concreti le motivazioni riportate nella richiesta, fatta da tutte le OOSS, di interpretazione autentica dell'ipotesi di CCNI.

In particolare si è dimostrato come sia necessario, viste le imprecisioni contenute nel testo: eliminare l'obbligo di convivenza per ricongiungimento al genitore (art. 7 comma 1 e art. 17 c. 1); permettere ai sensi dell'art. 7 comma 1 la possibilità di presentare domanda di assegnazione provvisoria tra comuni diversi della provincia agli aventi diritto a beneficiare delle precedenze di cui all'art. 8 della stessa ipotesi di CCNI 21 giugno 2017; superare la limitazione abnorme nel diritto ad esprimere preferenze prevista all'art. 7. A questi si è aggiunto l'art. 8, punto II per quanto riguarda il sicuro refuso del "Limitatamente".
Le OOSS hanno poi protestato per la confusione creata dalle FAQ del MIUR e hanno chiesto che in materia pattizia si facciano atti ufficiali in cui chi firma si prenda la responsabilità di quanto deciso.

Se l'Amministrazione ritiene di dover ricorre alle FAQ sarebbe preferibile che si limitasse a farlo soltanto per gli atti unilaterali.

Hanno inoltre chiesto ragione del ritardo con cui l'Amministrazione ha convocato questa riunione, giusto il giorno successivo alla chiusura dei termini per le domande.

Hanno ribadito che la fretta con la quale l'Amministrazione ha effettuato le procedure per la stipula dell'ipotesi di CCNI è responsabile di alcuni degli errori più vistosi che con la richiesta di interpretazione autentica (ai sensi del CCNL 2007) cerca di correggere.
La delegazione della FGU-Gilda degli Insegnanti ha ribadito che il ritardo con cui si stanno affrontando le questioni legate all'ipotesi di CCNI utilizzi e assegnazioni è ingiustificabile (la richiesta delle OOSS è del 13 luglio) perché dietro alle problematiche sollevate ci stanno migliaia di docenti e le loro famiglie.

La FGU-Gilda degli Insegnanti ha chiesto di risolvere quanto prima con l'interpretazione autentica i problemi posti dall'applicazione dell'ipotesi di CCNI e di consentire ai docenti di completare o inoltrare le domande aprendo per qualche giorno l'accesso a istanze online.
In caso contrario la nostra delegazione non sarebbe nelle condizioni di sottoscrivere il testo definitivo del CCNI utilizzi e assegnazioni e dovrebbe difendere gli interessi dei docenti in tutte le sedi giurisdizionali competenti.
I funzionari presenti hanno preso atto delle richieste delle OOSS e si riservano di valutarle nei prossimi giorni.
A margine dell'incontro le OOSS hanno chiesto a che punto sono il monitoraggio sulle Graduatorie d'Istituto e la formazione della task-force che dovrebbe supportare le scuole nelle procedure di pubblicazione. In particolare si vuole sapere quando dovrebbero uscire le Graduatorie provvisorie; quanti reclami sono previsti e i tempi per le scuole di esaminarli; quante sono ancora le domande che le scuole devono inserire a sistema.
E' stato chiesto infine quando saranno disponibili i contingenti per l'immissione in ruolo degli educatori.
I funzionari presenti hanno preso atto delle richieste delle OOSS e si riservano una risposta nei prossimi giorni.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon