CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

PROCEDURA CONCORSUALE SEMPLIFICATA / RISERVATA AGLI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI DI RUOLOPROCEDURA CONCORSUALE SEMPLIFICATA / RISERVATA AGLI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI DI RUOLO
Personale ATA:la nostra proposta unitaria per la sua valorizzazione in coerenza con l’IntesaPersonale ATA:la nostra proposta unitaria per la sua valorizzazione in coerenza con l’Intesa
IMMISSIONI IN RUOLO, ANCORA IN FORSE NUMERI, DATE E MODALITÀ. PROSSIMO INCONTRO IL 12 LUGLIOIMMISSIONI IN RUOLO, ANCORA IN FORSE NUMERI, DATE E MODALITÀ. PROSSIMO INCONTRO IL 12 LUGLIO
ALUNNI DISABILI, GILDA: INVESTIRE DI PIÙ PER INCLUSIONE SCOLASTICA ALUNNI DISABILI, GILDA: INVESTIRE DI PIÙ PER INCLUSIONE SCOLASTICA

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

Mobilità 2017-2018: pubblicati i movimenti della scuola primaria
Mobilità
Sono stati pubblicati in data odierna i movimenti della scuola primaria per l´anno scolastico 2017-2018. I tabulati relativi ad ogni singola provincia sono in corso di pubblicazione presso i rispettivi UST.

 

Alleghiamo i file ( A, B) che contiene l´elenco complessivo dei docenti destinatari dei movimenti e il prospetto dei posti rimasti liberi dopo le operazioni di mobilità.

Per la primaria, si legge nel comunicato del Miur, le domande sono state 38.180, di cui 36.122 per cambiamento di sede e 2.058 per passaggi in un diverso grado di istruzione. Il 42,1% delle richieste è stato soddisfatto. Oltre 2.200 docenti hanno potuto cambiare regione.

I risultati delle operazioni di mobilità sono consultabili dagli interessati anche nell´area "istanze on line" (alla voce altri servizi - mobilità in organico di diritto) e saranno anche notificati entro il 12 giugno attraverso l´invio di una e-mail a tutti i docenti che hanno partecipato alle operazioni di mobilità.

Ai sensi dell´art. 17 comma 2 del C.C.N.I, sulle controversie riguardanti le materie della mobilità, gli interessati possono esperire le procedure previste dagli art. 135, 136, 137e 138 del C.C.N.L. del 29/11/2007, tenuto conto delle modifiche in materia di conciliazione ed arbitrato apportate al Codice di Procedura Civile dall´art. 31 della legge 4 novembre 2010 n. 183, facendone richiesta entro 10 giorni dalla pubblicazione degli esiti all´Ufficio dell´Amministrazione presso il quale hanno presentato la domanda.

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon