CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

PROCEDURA CONCORSUALE SEMPLIFICATA / RISERVATA AGLI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI DI RUOLOPROCEDURA CONCORSUALE SEMPLIFICATA / RISERVATA AGLI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI DI RUOLO
Personale ATA:la nostra proposta unitaria per la sua valorizzazione in coerenza con l’IntesaPersonale ATA:la nostra proposta unitaria per la sua valorizzazione in coerenza con l’Intesa
IMMISSIONI IN RUOLO, ANCORA IN FORSE NUMERI, DATE E MODALITÀ. PROSSIMO INCONTRO IL 12 LUGLIOIMMISSIONI IN RUOLO, ANCORA IN FORSE NUMERI, DATE E MODALITÀ. PROSSIMO INCONTRO IL 12 LUGLIO
ALUNNI DISABILI, GILDA: INVESTIRE DI PIÙ PER INCLUSIONE SCOLASTICA ALUNNI DISABILI, GILDA: INVESTIRE DI PIÙ PER INCLUSIONE SCOLASTICA

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

SCUOLE ALL'ESTERO, IL MAE PUBBLICA L'ORDINANZA PER LE NUOVE GRADUATORIE
Scuole italiane all'estero

Italia-mondoIl Ministero per gli Affari Esteri ha pubblicato l'Ordinanza Ministeriale per l'aggiornamento delle Graduatorie del personale da destinare all'estero, nonché gli elenchi dei docenti che hanno superato le prove di selezione lingusitica con relativo punteggio, interessati a presentare domanda.

La domanda, corredata dagli appositi moduli debitamente compilati sotto la propria personale responsabilità firmati in ogni pagina, unitamente alle autocertificazioni, deve essere spedita per raccomandata con avviso di ricevimento al Ministero degli Affari Esteri, D.G.S.P. Ufficio V, Piazzale della Farnesina, 1 – 00135 Roma; a tal fine fa fede il timbro e la data dell'Ufficio postale accettante.

 

MODALITA' DI INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE

1. Il personale docente ed ATA che per la prima volta ha partecipato alle prove di accertamento linguistico per la destinazione all'estero indette con D.I. n. 4377/2011 e le ha superate presenta domanda di inserimento nelle graduatorie compilando il MOD. 1 e l'Allegato A in cui autocertifica i titoli culturali, professionali e di servizio.

2. Il personale docente ed ATA già inserito nelle graduatorie permanenti costituite sulla base delle disposizioni dell'O.M. 13/12/2006 n. 6389, che intenda permanere nelle nuove graduatorie di cui alla presente Ordinanza deve presentare domanda compilando il MOD. 2 e l'Allegato A, riportando il punteggio dei titoli posseduti secondo l'Ordinanza del 2006.

La mancata presentazione della domanda comporta la cancellazione definitiva dalle graduatorie nelle quali si era inseriti.

3. Il personale che intenda chiedere l'aggiornamento del punteggio relativo ai titoli culturali, professionali e di servizio, compila la domanda di inclusione MOD. 2 e l' Allegato A.

4. Il personale docente ed ATA che avendo superato la selezione indetta con D.I. n. 4747/2006 ed avendo partecipato anche alle prove indette con D.I. n. 4377/2011 desidera sostituire il punteggio delle prove allora riportato con quello conseguito nell'ultimo accertamento linguistico, compila il MOD. 2 e se aggiorna il punteggio relativo ai titoli compila anche l'Allegato A.

5. Il personale docente ed ATA che, pur avendo sostenuto le prove indette con D.I. n. 4747/2006, non è stato inserito nelle graduatorie di cui all'Ordinanza 13/12/2006 n. 6389 perché in servizio all'estero o per altro motivo, compila il MOD. 2 e non potendo fare riferimento ai titoli presentati nel 2002 in quanto non più validi ai sensi dell'art. 112 comma 3 del CCNL/2007, presenta l'autocertificazione di tutti i titoli posseduti, compilando l'Allegato A.

6. Il personale docente ed ATA che ha superato le prove di accertamento linguistico indette con D.I. n. 4747/2006, inserito nelle graduatorie formulate secondo l'Ordinanza 13/12/2006 n. 6389 con il punteggio conseguito nelle prove di accertamento linguistico del 2001, ora non più valide, deve presentare di nuovo la domanda di inserimento nelle nuove graduatorie, indicando il punteggio ottenuto nelle prove di accertamento indette con D.I. n. 4747/2006 o, se vi ha partecipato e se lo ritiene più utile, il punteggio ottenuto nelle prove indette con D.I. n. 4377/2011, compilando il MOD. 2 e aggiorna i titoli compilando l'Allegato A.

Si precisa che non può essere fatto riferimento alla documentazione trasmessa con il bando indetto con D.I. n. 5235/2001 e successiva Ordinanza n. 5268/2001, né il candidato si può avvalere del punteggio conseguito in dette prove.

7. I titoli da valutare debbono essere conseguiti entro il 7 novembre 2011, data di scadenza del termine utile stabilito per la presentazione delle domande di partecipazione alle prove di accertamento linguistico (D.I. n. 4377/2011). I titoli conseguiti dopo tale data non sono presi in considerazione.

8. Non sono accolte le domande presentate fuori termine o prive della firma.

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon