CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

APPROVAZIONE DEL PTOF 2019/22, SCADENZA RINVIATA FINO ALL'APERTURA DELLE ISCRIZIONIAPPROVAZIONE DEL PTOF 2019/22, SCADENZA RINVIATA FINO ALL'APERTURA DELLE ISCRIZIONI
Iscrizione alla Federazione Gilda-UnamsIscrizione alla Federazione Gilda-Unams
Incontro al MIUR su su bando Maeci per scuole italiane all'estereIncontro al MIUR su su bando Maeci per scuole italiane all'estere
CALENDARIO INCONTRI MIUR/SINDACATI A SETTEMBRE. ASSUNTI FINORA MENO DELLA METÀ DEI DOCENTI PREVISTICALENDARIO INCONTRI MIUR/SINDACATI A SETTEMBRE. ASSUNTI FINORA MENO DELLA METÀ DEI DOCENTI PREVISTI

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

Incontro al MIUR su su bando Maeci per scuole italiane all'estere
Scuole italiane all'estero
Resoconto incontro MIUR-OOSS
del 12 settembre 2018

 

Il giorno 12 settembre 2018, presso il MIUR, si sono incontrate la delegazione di parte pubblica formata dalla DG Personale e del MAECI e le OOSS rappresentative firmatarie per discutere il seguente odg: Bando MAECI.
Le OOSS all'inizio dell'incontro hanno posto il problema delle fonti normative di riferimento per il bando che selezionerà i docenti e il personale amministrativo da inviare nelle scuole italiane all'estero, nelle SCI (i corsi) e nelle LET (i lettorati). A parere delle OOSS si deve tener conto delle norme del CCNL che collocano la procedura selettiva nella contesto della "Mobilità professionale verso le istituzioni scolastiche all'estero" (art. 109 e seguenti del CCNL 2006/2009 ancora vigente), superando quanto previsto dal d.lgs 64/2017 (il decreto delegato della 107/2015).
L'Amministrazione ha risposto che il tavolo di oggi è un tavolo tecnico e che le richieste sindacali sono di ordine politico, quindi ha proposto di procedere con l'analisi della bozza di bando in attesa del chiarimento politico che le OOSS chiederanno al Ministro.
Dopo ampia discussione si è deciso di continuare l'informativa con l'analisi della bozza del bando scritto sulla scorta delle norme contenute nel DM interministeriale (MIUR-MAECI) 352 del 3 maggio 2018, tuttora in corso di registrazione.
Durante l'informativa le OOSS hanno segnalato numerose incongruenze e suggerito modifiche a diversi articoli del bando. La discussione si è soffermata su alcuni punti del bando: requisiti generali di ammissione alla selezione; requisiti culturali; ripartizione del punteggio tra titoli e colloquio; le procedure e i contenuti del colloquio; la formazione delle commissioni esaminatrici.
L'Amministrazione si è riservata di considerare le osservazioni delle OOSS e risponderà nella prossima riunione presentando una nuova bozza di bando.
Sia l'Amministrazione che le OOSS hanno convenuto sulla necessità che le procedure per la formazione delle nuove graduatorie per il personale destinato all'estero si concludano in tempo utile per l'inizio dell'a.s. 2019/2020.
L'Amministrazione ha inoltre segnalato che, se i numeri dei candidati alla selezione fossero molto alti, andrebbe valutata la possibilità di prevedere una prova pre-selettiva.

La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon