IN EVIDENZA - ESTATE 2020

Utilizzazioni_e_Assegnazioni_provvisorie_2020_21

SPECIALE CONCORSI 2020

azioni_legali_bonetti_gilda_2020

Ultime Notizie

CONCORSO STRAORDINARIO, RINVIARLO SAREBBE SCELTA DI BUON SENSO
CONCORSO STRAORDINARIO, RINVIARLO SAREBBE SCELTA DI BUON SENSO
Dopo la crisi Covid: occhi e coscienze aperti
Dopo la crisi Covid: occhi e coscienze aperti
Corso intensivo in preparazione al Concorso Straordinario classi A 24- A 25 (Inglese)
Corso intensivo in preparazione al Concorso Straordinario classi A 24- A 25 (Inglese)
Circolare interministeriale del Ministero della Salute e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 4 settembre 2020, n. 13 - Indicazioni operative relative alle procedure di competenza del dirigente scolastico
Circolare interministeriale del Ministero della Salute e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 4 settembre 2020, n. 13 - Indicazioni operative relative alle procedure di competenza del dirigente scolastico

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

LEGGE 183/2010 - "AMMAZZARICORSI" - GUIDA DI SOPRAVVIVENZA
Ufficio Legale

attenzioneCOLLEGATO LAVORO - LEGGE 183 del 4 novembre 2010

 

L'art. 32 della L.183/2010, cosiddetto collegato lavoro, ha previsto tutta una serie di decadenze e disposizioni in materia di contratto di lavoro a tempo determinato.

Fra queste l'impugnative per il licenziamento, anche per ipotesi non previste dal novellato art.6 della L. 604/1966; per ipotesi di azioni di nullità del termine apposto al contratto di lavoro; nel caso di trasferimento del lavoratore; nel caso si intenda contestare la legittimità di un contratto a tempo determinato, etc..

Il termine imposto è di 60 gg. dall'entrata in vigore della menzionata legge, pertanto il 22 gennaio 2011 è la data ultima per far valere i citati diritti in via giudiziale o con atto scritto extragiudiziale (anche con l'intervento dell'organizzazione sindacale) idoneo a rendere nota la volontà del lavoratore di far valere i propri diritti.

Detta impugnativa è inefficace se entro 270 gg non viene promosso il giudizio o comunicata richiesta di conciliazione o arbitrato.

Il termine per impugnare decorre dalla data di entrata in vigore della legge (ossia, come detto, il 22.01.2010) o dalla data di scadenza dei termini in cui si manifesta il pregiudizio in danno del lavoratore.

Per cui qualsivoglia diritto riguardante le supplenze conferite negli anni pregressi è opportuno, in via prudenziale, reclamarli entro la data del 22.01.2010, a pena di decadenza, secondo le richiamate modalità.

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare il lunedì di ogni settimana dalle ore 17 alle ore 19 al recapito telefonico 328/0563426.

f.to Avv. Tommaso de Grandis

Attachments:
Download this file (legge_604_1966.pdf)Legge 604/2006
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon