MOBILITA 2012-13 - NUOVO INCONTRO AL MIUR

Oggi si è tenuto al MIUR un altro incontro sulla mobilità del personale docente, educativo ed ATA per il prossimo anno scolastico. La Dott.ssa Palermo che presiede gli incontri ha comunicato alle OO.SS. che l' Amministrazione non è ancora in grado di sciogliere la riserva in merito all' applicazione del vincolo quinquennale anche agli immessi in ruolo con nomina retrodatata al 2010/11, nè è stata presa una decisione su come trattare nella mobilità il personale inidoneo che ha


In seguito si è affrontato l' esame delle tabelle di valutazione per il personale docente ed educativo.
Per quanto la Federazione Gilda Unams abbia proposto la revisione dei punteggi, in particolare per quanto riguarda il preruolo e relativamente ai servizi prestati fra Scuola dell' Infanzia e Primaria da un lato e nell' ambito della Secondaria dall' altro, su questo versante si registra la ferma opposizione sia dell' Amministrazione che di alcune OO.SS. che temono di danneggiare le posizioni di graduatoria già acquisite.
In merito alle note annesse alle Tabelle di valutazione dei titoli e dei servizi per la mobilità, relativamente alla nota 5 ter, si è precisato che la domanda di assegnazione provvisoria da parte di coloro che hanno titolo alla precedenza per un ottennio a rientrare nella scuola di precedente titolarità non fa perdere il bonus dei 10 punti, al contrario di quanto avviene a coloro che presentano domanda di assegnazione provvisoria volontaria, senza tale precedenza.
Si è precisato, inoltre, che nella Scuola Primaria si valuta solo un corso di formazione linguistica e glottodidattica, purchè l' interessato abbia conseguito il titolo.
Si è evidenziato anche che il Dottorato di Ricerca, alla stregua delle aspettative che si prolungano per più di 6 mesi nello stesso anno scolastico, interrompe azzerandola, sia la continuità nella scuola che nel comune di titolarità. Altrettanto dicasi per il servizio prestato all' Estero.
Sono ancora in fase di revisione gli artt. 7, 8, 9, 20 e 37 bis.
I prossimi incontri sono previsti per il 30 novembre ed il 1° dicembre.

LA DELEGAZIONE