Disposizioni concernenti le immissioni in ruolo del personale ATA per l’anno scolastico 2021/2022

 

Oggi 6 agosto 2021, alle ore 15:30, si è svolto in, video conferenza, al Ministero dell’Istruzione l'incontro di informativa sul DM recante disposizioni concernenti le immissioni in ruolo del personale ATA per l’a.s.2021/2022 tra i rappresentanti dell'Amministrazione e le Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative del Comparto.

Il dott. Filippo Serra, in rappresentanza del MINISTERO dell’Istruzione ha fornito una prima informazione sulla Nota del Ministero dell’Economia e delle Finanze 4 agosto 2021, prot.226153 con la quale sono state autorizzate le nomine in ruolo per l’anno scolastico 2021/2022 del personale ATA,  pari n. 12193 unità, comprese quelle richieste in relazione al profilo di DSGA. (n.948 unità), posti aggiuntivi di Assistente tecnico Area Informatica previsto dall’art.1, comma 967 della Legge 30 dicembre 2020, n.178 ( n.1000 unità) e 48 posti previsti dall’art.1 della legge 30 dicembre 2020, n. n.178 per i sovrannumerari della procedura selettiva ex art.58, comma 5 ter del decreto legge n.69 del 2013 (ex LSU). Successivamente è stato illustrato lo schema di DM con la ripartizione dei contingenti regionali autorizzato, suddivisi per Profili.

nomine Ata

Le assunzioni saranno effettuate sui posti che risultano vacanti e disponibili per l’intero anno scolastico e avranno decorrenza giuridica 1/9/2021 e decorrenza economica dalla data di effettiva assunzione in servizio.  La sede assegnata sarà provvisoria, la sede definitiva verrà assegnata nell’anno scolastico 2022/2023 nella provincia di immissione in ruolo.

Le nomine in ruolo, ad eccezione di quelle del profilo di DSGA, saranno effettuate sulla base delle graduatorie provinciali permanenti valide per l’anno scolastico 2021/2022 aggiornate a seguito dell’espletamento dei concorsi per soli titoli di cui all’O.M.23 febbraio 2009, n.21 e per le stesse si applicano le riserve di cui agli artt.3 e 18 della legge 12 marzo 1999, n. 69 e le riserve di cui agli artt.678, comma 9 e 1014, comma 3, del decreto legislativo 15 marzo 2010 n.66.

Le nomine saranno effettuate sulla base della disponibilità dei posti residui dopo l’espletamento delle procedure di mobilità per l’anno 2021/22 e quindi dopo le operazioni di utilizzazioni e di assegnazione provvisoria in ambito provinciale. L’Apertura della funzione Polis per la scelta della sede è prevista dal 16 agosto 2021. Al termine dell’incontro, la nostra delegazione ha richiesto informazioni su diversi questioni, La prima in merito all’attivazione di un organico ATA aggiuntivo, necessario per garantire l’apertura delle scuole dal primo settembre 2021 in assoluta sicurezza per alunni e personale, la seconda di avere conoscenza dei posti in deroga che annualmente vengono autorizzati in aggiunta all’organico di diritto necessari a garantire il normale funzionamento delle istituzioni scolastiche. Sia sull’organico aggiuntivo che sui posti in deroga il dott. SERRA non ha fornito nessuna rassicurazione, sull’organico aggiuntivo COVID ha dichiarato di non aver notizie, sui posti in deroga ha detto che a decidere saranno gli USR sulla base delle richieste delle Scuole. Il Ministero fa finta di non ricordare l’impegno assunto con le Organizzazioni Sindacali di trovare in sede di organico di fatto la soluzione, anche parziale, ai tagli subiti in questi anni decorsi e per ultimo, ai posti di Collaboratori Scolastici utilizzati per la trasformazione a full - time dei contratti degli ex LSU assunti a part-time, dimostrando ancora una volta la scarsa considerazione per il personale ATA.  SULLA QUESTIONE DEL PERSONALE ATA SAREBBE STATO NECESSARIO MAGGIORE CORAGGIO CHE Il PARLAMENTO, il GOVERNO ED IL NOSTRO MINISTERO NON HANNO VOLUTO O SAPUTO AVERE.

La delegazione Gilda/Unams