CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

Nota di trasmissione Ipotesi CCNI Utilizzazioni ed Assegnazioni Provvisorie - a.s. 2019/20Nota di trasmissione Ipotesi CCNI Utilizzazioni ed Assegnazioni Provvisorie - a.s. 2019/20
Firmata l´ipotesi di CCNI sulle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorieFirmata l´ipotesi di CCNI sulle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie
RESOCONTO INCONTRO MIUR DEL 04/06/2019RESOCONTO INCONTRO MIUR DEL 04/06/2019
Incontro MIUR 4 giugno 2019 ipotesi CCNI su utilizzazioni ed assegnazioni provvisorieIncontro MIUR 4 giugno 2019 ipotesi CCNI su utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

ATA
POSIZIONI ECONOMICHE ATA - ANCORA UN INCONTRO INTERLOCUTORIO
ATA

salvadanaio_vuotoSi è svolto nel pomeriggio di ieri 28 gennaio 2015, a partire dalle ore 17:00 come previsto, un nuovo incontro presso il Miur fra la Dir. Gen Pers. Scuola e le OO.SS., sulle posizioni economiche del personale ATA. Presenti per l'Amm.ne, la dott.ssa Novelli, la dott.ssa Alonzo ed il dott. Molitierno, per la federazione Gilda UNAMS Silvio Mastrolia.

Le questioni affrontate:


Pagamento di tutte le posizioni economiche attribuite per gli anni scolastici 2011/2012, 2012/2013 e 2013/2014.

Come è noto si tratta delle posizioni economiche ( prima e seconda) attribuite in detti anni scolastici cadute sotto i vincoli posti dall'art.9,comma 21 del D.L.78/2010. A seguito della emanazione del decreto legge n.3/2014 convertito nella legge 41/2014 e dell'apposita sequenza contrattuale CCNL Scuola 7 agosto 2014 stipulata all'ARAN tali posizioni sono state pagate fino a tutto 31 agosto 2014, circa 5000 beneficiari, non acquisiti a sistema, però non hanno ancora ottenuto il pagamento; secondo il MEF manca la copertura finanziaria. Al riguardo i rappresentanti dell'amministrazione hanno informato le OO.SS che entro il prossimo 6 febbraio 2015 sarà effettuata un ricognizione puntuale da parte degli uffici Scolastici regionali per l'esatta quantificazione del numero dei beneficiari e delle risorse necessarie. Tutti al tavolo hanno convenuto che tali posizioni devono essere tempestivamente pagate visto che il personale ha svolto gli incarichi affidati.

Leggi tutto...
 
INCONTRO AL MIUR SU POSIZIONI ECONOMICHE ATA
ATA

 Si è svolto nella mattinata odierna presso il Miur un'incontro fra la Dir. Gen Pers. Scuola e le OO.SS., sulla ancora irrisolta questione riguardante le posizioni economiche del personale ATA.

Presenti per l'Amm.ne, la dott.ssa Novelli, la dott.ssa Alonzo ed il dott. Molitierno.

In particolare si doveva definire il riconoscimento economico nei confronti di coloro i quali, pur in possesso dei requisiti giuridici per l'attribuzione della posizione, non erano rientrati nel contingente dei nominativi acquisiti al sistema NoiPa per la corresponsione del beneficio.
Il Dir. Gen., al proposito, riferisce di un riscontro negativo da parte del MEF poiché, detto dicastero, seppur in presenza del CCNL sottoscritto all'ARAN il 7 agosto 2014, ritiene che l'emolumento una-tantum riconosciuto al personale già beneficiario della posizione, abbia la sola finalità di compensazione degli importi già attribuiti con lo scopo di evitarne il recupero.
Qualora si dovesse invece procedere al riconoscimento del beneficio nei confronti del personale non ancora acquisito a sistema, ritiene sempre il MEF, vi sarebbe una scopertura finanziaria fino al 40% degli oneri contrattuali.
Tale posizione è stata immediatamente stigmatizzata dalle OO.SS. presenti al tavolo, le quali hanno evidenziato, senza ombra di dubbio, la palese disparità di trattamento che si verrebbe a creare, a parità di funzioni svolte, fra il personale che si è visto riconoscere il beneficio e quello al quale invece tale diritto ad oggi è stato negato.
Tuttavia il MEF si è dichiarato disponibile ad una ulteriore ed approfondita analisi della problematica per una successiva valutazione di tutti gli aspetti finanziari legati alla materia in esame.
In chiusura di seduta sono stati calendarizzati una serie di incontro volti a definire ulteriori problematiche tuttora irrisolte, prima fra tutte la riattivazione dal 1 gennaio 2015 delle posizioni ATA, poiché da tale data cessano gli effetti del blocco di cui al DL/2010.


La delegazione trattante ATA.

 
Personale ATA – posizioni economiche
ATA

oo_ss_unitarieRoma, lì 11 dicembre 2014
Dott.ssa Maria Maddalena NOVELLI
Direttore generale
Direzione generale per il personale scolastico
Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della
Ricerca

 

Oggetto: personale ATA – posizioni economiche


Le scriventi Organizzazioni sindacali, considerato che la legge di stabilità 2015, in via di approvazione, non prevede il blocco delle retribuzioni individuali di cui al comma 1 art.9 del DL 78/2010, ritengono opportuno riaprire il tavolo di confronto sulle procedure di attribuzione delle posizioni economiche del personale Ata.
In relazione a quanto sopra le scriventi Organizzazioni sindacali formulano la richiesta di una convocazione in tempi rapidi per la disamina di merito della materia di cui in oggetto al fine di dare attuazione a quanto contrattualmente previsto.

 
Richiesta incontro su rapporto Ragionerie Territoriali dello Stato e Istituzioni scolastiche
ATA
oo_ss_unitariel MIUR
Direzione Generale per le Risorse Umane e Finanziarie
Dott. Iacopo Greco
Direzione Generale per il personale scolastico
Dott.ssa Maria Maddalena Novelli

 

Oggetto: Richiesta incontro su rapporto Ragionerie Territoriali dello Stato e Istituzioni scolastiche

Le scriventi Organizzazioni Sindacali chiedono un incontro per un confronto di merito circa le numerose “interferenze” che si verificano in varie parti del Paese da parte delle Ragionerie Territoriali dello Stato sull’operato amministrativo delle Istituzioni scolastiche in materia di applicazione degli istituti contrattuali.
Riteniamo non sia più differibile un intervento coordinato fra i responsabili dei Ministeri dell’Istruzione e dell’Economia, che metta termine, nel rispetto delle diverse competenze, alle difficoltà delle Istituzioni scolastiche i cui provvedimenti molto spesso sono rallentati, talora contestati, a causa delle difformi valutazioni da provincia a provincia da parte delle citate RTS.
Sottolineiamo la necessità che il confronto richiesto avvenga con la contestuale presenza di codesti Uffici al fine di realizzare un univoco indirizzo del MIUR in una materia così delicata che chiama in causa le competenze e l’operato di due Amministrazioni.
In attesa di sollecito riscontro, cogliamo l’occasione per porgere distinti saluti.

 
Nota unitaria OO.SS. - Riconoscimento personale ATA una tantum CCNL 7 agosto 2014
ATA

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 25