IN EVIDENZA

Sondaggio sulla DID

sondaggio_DDI

 

Ultime Notizie

Informativa su Piano Scuola Estate 2021
Informativa su Piano Scuola Estate 2021
Informativa Organici ATA delle Scuole di ogni ordine e grado per l' anno scolastico 2021/2022
Informativa Organici ATA delle Scuole di ogni ordine e grado per l' anno scolastico 2021/2022
ORGANICO, TUTTO INVARIATO, COME SE LA PANDEMIA NON ESISTESSE
ORGANICO, TUTTO INVARIATO, COME SE LA PANDEMIA NON ESISTESSE
Trasparenza della pubblica amministrazione vittima degli apparati burocratici
Trasparenza della pubblica amministrazione vittima degli apparati burocratici

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

Informativa Organici ATA delle Scuole di ogni ordine e grado per l' anno scolastico 2021/2022
ATA

Il 28 APRILE 2021, alle ore 15:30, si è svolto in, video conferenza, al Ministero dell’Istruzione  l'incontro di informativa sugli organici del personale ATA per l'anno scolastico 2021/2022 tra i rappresentanti dell' Amministrazione e le Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative del Comparto.

I rappresentanti del MIUR hanno fornito informazione sulla  consistenza degli organici del personale Amministrativo Tecnico ed Ausiliario delle Scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2021/2022.

Il dott. Filippo Serra, in rappresentanza del MINISTERO dell’ Istruzione ha fornito una prima informazione sul calo degli alunni che per il prossimo anno scolastico sarà di 98.324 unità con una ricaduta in negativo sulle dotazioni organiche dei diversi profili professionali.

Per scongiurare la diminuzione dei posti, l’Amministrazione ha deciso di rivedere le dotazioni organiche del personale ATA, avuto riguardo alla consistenza del numero degli alunni, al dimensionamento della rete scolastica e alla presenza di alunni disabili, facendo riferimento all'art.3 del D.lvo n. 66/2017 c.d." decreto inclusione" che, al comma 2, lettera b, per la definizione dell'organico del personale amministrativo, tecnico e ausiliario (ATA)  prevede la necessità di tenere conto della presenza di bambine e bambini, alunne e alunni, studentesse e studenti con disabilità certificata iscritti presso ciascuna istituzione scolastica statale.

 

L’Amministrazione ha operato, anche per l’anno scolastico 2021/2022, la distribuzione dei posti a livello regionale tenendo conto anche dei numeri degli portatori di handicap. In buona  sostanza per il 2021/22 è previsto il mantenimento dello stesso numero di posti dell’anno in corso per quanto riguarda gli Assistenti amministrativied i Collaboratori scolastici, mentre i posti di Assistente tecnico saranno incrementati di 1000 unità per effetto della dotazione organica aggiuntiva prevista dall’art.1, comma 967, della legge 30 dicembre 2020, n.178 dalla legge finanziaria per i laboratori di informatica delle reti di Scuole. Per i 1000 posti aggiuntivi viene fornita anche una ipotesi di distribuzione a livello regionale.

Per i DSGA è previsto un incremento di 231 posti derivanti dagli effetti prodotti dall’art.1, comma 978 della legge 178/2020 che consente per l’anno 2021/2022 il mantenimento dell’ autonomia scolastica alle scuole situate nelle piccole isole e nei comuni montani  anche in presenza  di un numero di alunni inferiori ai 500 e fino a 300. Per quanto riguarda i Collaboratori scolastici viene mantenuto l’accantonamento degli  11308 posti destinati alle procedure di stabilizzazione degli ex LSU, ancora non completate. 

La nostra delegazione ha lamentato la scarsa considerazione da parte dell'Amministrazione riguardo al personale ATA dal momento che non affronta una volta per tutte la questione della carenza di organico che da anni non consente una gestione ottimale del servizio. Il nostro Sindacato ha esplicitamente ribadito quanto più volte già rappresentato sulla necessità di incrementare l'organico di diritto del personale ATA, utilizzando almeno in parte il numero dei posti che annualmente vengono autorizzati in organico di fatto e questo anche al fine  di cominciare a dare risposte concrete  sulprecariato. Su tali questioni, condivise da tutte le organizzazioni presenti, non sono arrivate rassicurazioni. Tutti i rappresentanti sindacali presenti hanno posto poi all'attenzione dell'amministrazione la necessità di rivedere le tabelle utilizzate dalle scuole per la determinazione degli organici su cui già negli anni passati il Ministero  si era impegnato. Il rappresentante dell'amministrazione ha assicurato che riporterà ai Responsabili politici del Ministero dell’Istruzione tutte le questioni poste. 

Per la Federazione Gilda Unams il giudizio sull’incontro è stato assolutamente NEGATIVO.

 

La delegazione FGU

 

 

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon