CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

VERBALE D'INTESA PER UN CONTRONTO SUL RECLUTAMENTO DSGAVERBALE D'INTESA PER UN CONTRONTO SUL RECLUTAMENTO DSGA
RISORSE PER LA FORMAZIONE, APERTO IL TAVOLO CONTRATTUALE AL MIURRISORSE PER LA FORMAZIONE, APERTO IL TAVOLO CONTRATTUALE AL MIUR
Informativa avvio anno scolastico personale ATAInformativa avvio anno scolastico personale ATA
Formazione neoassunti, in arrivo la Nota MIUR Formazione neoassunti, in arrivo la Nota MIUR

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

CONCORSO ORDINARIO DSGA- DOCENTI INIDONEI: INCONTRO AL MIUR
ATA

quizIl giorno 18 OTTOBRE 2011 presso il MIUR si è svolto il programmato incontro tra la parte pubblica e le organizzazioni sindacali rappresentative del Comparto Scuola per discutere del Concorso ordinario DSGA e dell'assunzione nei ruoli del personale ATA del personale docente inidoneo che entro il 21 settembre 2011 ne ha fatto richiesta.

Per la Federazione Gilda Unams hanno partecipato Maria Domenica Di Patre, Silvio Mastrolia e Franco Capacchione.

 

Concorso Ordinario DSGA
Durante l'incontro i rappresentanti del MIUR hanno fornito l'informativa relativa al bando di concorso ordinario per l'assunzione di 450 DSGA su base regionale di prossima emanazione.
Alle prove concorsuali si accederà mediante preselezione.

La procedura concorsuale si articola in:
• due prove scritte e una orale;
• valutazione dei titoli;
• periodo obbligatorio di formazioine e tirocinio per i candidati utilmente collocati nelle graduatorie generali di merito e dichiarati vincitori nei limiti dei posti messi a concorso.


I rappresentanti delle Organizazioni sindacali presenti hanno fornito suggerimenti in ordine al programma oggetto delle prove chiedendo espressamente di comprendere tra gli argomenti tutto ciò che attiene al lavoro delle segreterie scolastiche, dal POF al Programma annuale, dalle norme contrattuali all'organizzazuione del lavoro.
La nostra delegazione ha sostenuto la necessità che il bando preveda espressamente una tempistica definita in maniera che tutta la procedura termini prima dell'inizio dell'anno scolastico 2011/12 con la nomina dei vincitori già dal 1° settembre 2012; la bozza consegnata prevede che i candidati utilmente collocati in graduatoria, in relazione al numero dei posti messi a concorso, siano dichiarati vincitori e tenuti ad effettuare il periodo di formazione e tirocinio e successivamente assunti con contrattio a tempo indeterminato con obbligo di permanenza per un periodo non inferiore a 5 anni.
I rappreserntanti dell'amministrazione si sono impegnati a stretto giro a rielaborare il bando sulla base della discussione e di farlo avere alle Organizzazioni sindacali per un ultimo approfondimento prima della pubblicazione.

 

Inquadramento nei ruoli del personale ATA dei docenti inidonei
Durante l'incontro sono stati stati forniti i dati definitivi per provincia dei docenti inidonei che entro lo scorso 21 settembre 2011 hanno presentato domanda volontaria per essere inquadrati nei ruoli del personale ATA e in particolare nei profili di Assistente Amministrativo e, per coloro che sono in possesso dei richiesti titoli culturali, di Assistente Tecnico.
Rispetto ai posti accantonati nelle diverse provincie, il numero dei docenti che hanno presentato domanda è inferiore ai posti stessi, mentre in altre, per la verità non molte, si è verificato il contrario per cui residuano dei posti, che potranno essere da subito utilizzati per effettuare ulteriri nomine in ruolo dalle graduatorie permnanenti.
L'Amministrazione si è impegnata a diramare una nota in tal senso ai Direttori Generali degli USR.
Per l'inquadramento dei docenti richiedenti occorrono, invece, ulteriori approfondimenti che seguiranno a breve.
Durante l'incontro sono stati consegnati alle Organizzaziobni sindacali i prospetti riepilogativi complessivi e per Provincia.
La nostra delegazione ha ribadito quanto sostenuto nel precedente incontro circa la opportunità che le nomine vengano differite al prossimo anno scolastico dal momento che il numero complessivo delle domande è stato di gran lunga inferiore al numero dei posti accantonati.
Sulla nostra richiesta i rappresentanti dell'amministrazione non si sono espressi e su tutta la questione saranno necessari nuovi incontri.

La delegazione FGU

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon