CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

IMMISSIONI IN RUOLO ATA. AUTORIZZATE 7.872 ASSUNZIONIIMMISSIONI IN RUOLO ATA. AUTORIZZATE 7.872 ASSUNZIONI
FONDO DI ISTITUTO, RIACCREDITATE LE ECONOMIE ALLE SCUOLEFONDO DI ISTITUTO, RIACCREDITATE LE ECONOMIE ALLE SCUOLE
Scuole estero - sedi vacanti as 2019/20Scuole estero - sedi vacanti as 2019/20
STABILIZZAZIONE DEGLI EX LSU – Resoconto incontro INFORMATIVA del 1° agosto 2019.STABILIZZAZIONE DEGLI EX LSU – Resoconto incontro INFORMATIVA del 1° agosto 2019.

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

PER GLI SCATTI ARRIVERÀ UN DECRETO. L'ISTRUZIONE DEGLI ADULTI DOVRÀ FARSI A ORGANICO INVARIATO
Vita scolastica

Incontro tra Amministrazione e OO.SS. del 14 gennaio  2014

O.d.g.: Scatti di anzianità e istruzione degli adulti

 

Presenti per l'Amministrazione: Palumbo, De Angelis, Palermo

Prima di affrontare i temi dell'istruzione degli adulti (CPIA e regolamento di attuazione) il Dott. De Angelis ha comunicato alle OO.SS. che il Governo intende risolvere il problema del pagamento degli scatti "indebitamente" effettuato con un Decreto Legge ad hoc che verrà presentato e, probabilmente, approvato dal Consiglio dei Ministri convocato il giorno venerdì 17 gennaio. Nello stesso decreto, oltre alla questione degli scatti 2012 e parte del 2013 per il personale docente dovrebbe essere trovata anche la copertura finanziaria per le posizioni economiche del personale ATA del 2011-12 (circa € 16 milioni e quattrocento mila).

Il Ministro starebbe la vorando per trovare le necessarie coperture di bilancio fatto stante che le economie certificate ammonterebbero sinora solo a 120 milioni di euro. Mancherebbero ancora circa 200 milioni di €.

 

ISTRUZIONE DEGLI ADULTI (IDA)

E' stato consegnato un fascicolo di sintesi dello stato dell'arte della normativa attuale e dei lavori effettuati dal costituito Gruppo Tecnico IDA.

Nella documentazione è presente la normativa e gli atti relativi ai progetti assistiti che sono partiti a livello sperimentale in alcune regioni italiane fin da quest'anno scolastico.
E' stato presentata dalla Dott.ssa Palumbo una bozza di decreto interministeriale per l'attivazione dei CPIA a livello generale a partire dal prossimo anno scolastico. Nell'anno scolastico 2014-15, per consentire a tutte le realtà provinciali di attivare la struttura del CPIA (di fatto ente scolastico con propria autonomia, con una dirigenza e una struttura amministrativa dedicata e dimensionato a livello provinciale comprendendo tutti gli ex CTP) ci potrà essere ancora un regime misto CPIA/CTP.

I CTP dovranno essere in ogni caso soppressi a partire dal 31 agosto 2015.
Nel fascicolo lo stato dell'arte dei progetti assistiti, il documento iniziale per i progetti assistiti, documento di monitoraggio per i progetti assistiti, In cartella i contributi del gruppo tecnico nazionale linee guida con decreto interministeriale. Percorsi di primo livello e secondo livello con gli strumenti di flessibilità.
Per la nascita dei CPIA servono organici e caratteri ordinamentali/didattici. Linee guida saranno pubblicate entro la fine di quest'anno scolastico: ci sarà probabilmente un regime misto CPIA/CTP i CTP saranno soppressi il 31/8/2015. Anche questi posti rientrano all'interno dei 600.839 posti di organico di diritto definito dal MEF. 
L'organico dovrebbe restare inalterato anche in presenza di riduzione delle ore nei CPIA.
Rigola relaziona sulla bozza del Decreto Interministeriale.
Grossi problemi per la determinazione degli organici necessari per l'attivazione dei CPIA nelle piccole province e per la garanzia di attivazione delle qualifiche professionali laddove manca l'accordo con le Regioni.

Vedi penalizzazione della A019 nel secondo periodo (primo biennio).

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon