CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

VERBALE D'INTESA PER UN CONTRONTO SUL RECLUTAMENTO DSGAVERBALE D'INTESA PER UN CONTRONTO SUL RECLUTAMENTO DSGA
RISORSE PER LA FORMAZIONE, APERTO IL TAVOLO CONTRATTUALE AL MIURRISORSE PER LA FORMAZIONE, APERTO IL TAVOLO CONTRATTUALE AL MIUR
Informativa avvio anno scolastico personale ATAInformativa avvio anno scolastico personale ATA
Formazione neoassunti, in arrivo la Nota MIUR Formazione neoassunti, in arrivo la Nota MIUR

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

ORGANICO DEL POTENZIAMENTO, INCONTRO AL MIUR DEL 21/09/2015
Relazioni sindacali

In data 21 settembre 2015 ha avuto luogo presso il Miur un incontro tra l'Amministrazione scolastica e le OO.SS. per esaminare la bozza di circolare sull'organico del potenziamento e discutere della sostituzione del personale supplente Ata.

Per l'Amministrazione scolastica erano presenti il Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione dott.ssa De Pasquale e il Direttore Generale per il personale scolastico dott.ssa Novelli.
La delegazione Gilda-Unams ha richiesto chiarimenti circa la distribuzione dei posti del potenziamento (Tabella 1 allegata alla legge 107) tra le varie province e classi di concorso.

L'Amministrazione ha chiarito che saranno presi in considerazione alcuni parametri tra i quali il numero di alunni (ad eccezione di quelli dell'infanzia), la presenza di aree montane o di piccole isole, nonché aree di forte dispersione scolastica.

Abbiamo comunque chiesto che a tale proposito siano effettuati incontri con le OO.SS. regionali, visto che nella bozza di circolare non se ne fa menzione.
Riguardo poi alle scelte delle scuole è stato chiarito che esse dovranno individuare le priorità nell'ambito di tutte le aree d'intervento e che saranno assegnati almeno tre posti per scuola, compresi i CPIA.

Resta comunque esclusa dal piano di potenziamento la scuola dell'infanzia.
La nostra delegazione ha altresì evidenziato che la scelta di apertura pomeridiana deve essere lasciata all'autonomia delle singole scuole e che non può essere vincolata come sembrerebbe dalle aree d'intervento.

Inoltre, ha sottolineato che non si comprende come si possano potenziare le attività laboratoriali ed il tempo scuola viste le carenze di organico del personale Ata.
Abbiamo inoltre richiesto di sottolineare maggiormente nella circolare la sovranità del Collegio dei docenti nelle scelte delle scuole.
Relativamente ai posti di sostegno della scuola secondaria di 2° grado è stata chiesta la possibilità di trasferire i posti in altre aree, in presenza di graduatorie esaurite.
Infine è stato chiarito dall'Amministrazione che sui posti che non saranno occupati dal personale neoassunto in fase C , in quanto già in servizio su incarico annuale, potrà essere nominato personale supplente.
Dato il protrarsi della discussione sugli organici potenziati si è deciso di rinviare ad altro incontro quella sulla sostituzione del personale supplente ATA.

L'incontro è stato fissato il 23 settembre alle ore 10.

 

La Delegazione

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon