CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

Inoltro domande GAE prorogato a lunedì 20 maggio 2019Inoltro domande GAE prorogato a lunedì 20 maggio 2019
SANZIONI DISCIPLINARI, GILDA: STRUMENTO UTILE, SBAGLIATO ABOLIRLESANZIONI DISCIPLINARI, GILDA: STRUMENTO UTILE, SBAGLIATO ABOLIRLE
PERSONALE ATA: INTERNALIZZAZIONE DEI SERVIZI DI PULIZIA E AUSILIARI NELLE SCUOLEPERSONALE ATA: INTERNALIZZAZIONE DEI SERVIZI DI PULIZIA E AUSILIARI NELLE SCUOLE
EDUCAZIONE CIVICA, GILDA: LA MONTAGNA HA PARTORITO IL TOPOLINOEDUCAZIONE CIVICA, GILDA: LA MONTAGNA HA PARTORITO IL TOPOLINO

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

ASSUNZIONI, DI MEGLIO: PD FA PROPAGANDA, LEGGE 107 DELETERIA PER SCUOLA
Comunicato

truth_o_meter"Decantare le immissioni in ruolo come stanno facendo in queste ore numerosi esponenti del Pd con le loro dichiarazioni, significa fare propaganda e mistificare la realtà perché il piano straordinario di assunzioni rappresenta soltanto una parte di una riforma che, invece, è fortemente deleteria per la scuola italiana".

È quanto dichiara Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti.

"Per giunta – continua Di Meglio – non dimentichiamo che le assunzioni non sono una concessione elargita dal Governo, ma un atto dovuto in seguito alla sentenza della Corte di Giustizia europea.

Inoltre le stabilizzazioni portate dalla legge 107 sono soltanto una parte di quelle stabilite dalla Corte di Lussemburgo: su 200mila precari che avevano diritto all'assunzione, finora ne sono stati immessi in ruolo circa 70mila e ai 180mila previsti dal Governo si arriverà grazie al turn over".

Il coordinatore della Gilda sottolinea poi che "le norme peggiori della cosiddetta 'Buona scuola', come la chiamata diretta degli insegnanti da parte dei dirigenti, entreranno in vigore dal prossimo anno scolastico. A questo obbrobrio ci siamo opposti ancora una volta ieri pomeriggio durante un incontro convocato al Miur per discutere degli ambiti territoriali".

"Se il presidente del Consiglio e il suo partito hanno la memoria corta – conclude Di Meglio – ricordiamo loro che la risposta netta e unitaria del mondo della scuola alla riforma l'hanno data le migliaia e migliaia di docenti che hanno scioperato e sono scese in piazza in tutta Italia il 5 maggio scorso".

Roma, 11 novembre 2015

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 

Iscrizione FGU

 

EuroCQS

 

Locandina-gilda-1200x1200

 

corsi_formazione_art_33

 

Assicurazione Iscritti Gilda AIG Europe

 

 

Assicurazione sanitaria ad adesione volontaria

 

 

caf_anmil

 

caf_acli

bannerinofgu2

 

cgs_logo

logo-centrostudigilda

 

professione_docente_logo

ATA

CONTRATTAZIONI INTEGRATIVE

cdr