CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

Selezione docenti e ATA per scuole italiane all'estero. Domanda entro il 28 gennaio 2019Selezione docenti e ATA per scuole italiane all'estero. Domanda entro il 28 gennaio 2019
Assicurazione civile e infortuni - AIG EUROPE LIMITED e GILDAAssicurazione civile e infortuni - AIG EUROPE LIMITED e GILDA
A proposito del periodo di prova del personale ATA. Cosa prevede il nuovo CCNL 2016/2018A proposito del periodo di prova del personale ATA. Cosa prevede il nuovo CCNL 2016/2018
AGGIORNAMENTI SU CONCORSO INFANZIA E PRIMARIA , PENSIONI E MOBILITÀ 2019/20. AGGIORNAMENTI SU CONCORSO INFANZIA E PRIMARIA , PENSIONI E MOBILITÀ 2019/20.

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

RINVIO AL 24 LUGLIO PER IL CONTRATTO FORMAZIONE 2013-14
Formazione
formazioneRiunione del 17 luglio tra OO.SS. e Amministrazione avente per oggetto il contratto sulla formazione 2013-14

 

La mattina del 17 luglio si è svolto l'incontro tra MIUR (Dott.Calcerano) e le OO.SS.sul seguente o.d.g.:
Illustrazione strumenti giuridici già trasmessi per l'esame (Contratto),

Contrattazione sui criteri della realizzazione della formazione o integrale,

Informativa Progetto Co.Ge.


La riunione è stata di fatto il seguito al precedente incontro che aveva definito a grandi linee i temi fondamentali che dovevano essere oggetto della contrattazione e della stipula del contratto.
La presentazione dell'ultima bozza da parte dell'amministrazione è stata accolta nella sostanza favorevolmente, ma rimangono alcuni punti che devono essere discussi e risolti nella prossima riunione del giorno 24 luglio, in particolare perché l'assenza del Dott. Filisetti (Bilancio) non ha consentito di chiarire gli aspetti tecnici economici e di dare la prevista informativa sul progetto Co.Ge.
Nel corso della discussione si è rilevata la necessità di chiarire le poste di bilancio dedicate alla formazione oggetto del contratto poiché risulterebbero inferiori a quelle previste dalla legge di stabilità (€ 2.906.343) e di promuovere gli aspetti dedicati alla contrattazione regionale, fatto stante che i criteri generali debbano essere fissati dalla contrattazione nazionale sentita la Commissione Nazionale Bilaterale (costituita da rappresentanti delle cinque sigle sindacali firmatarie di contratto e da cinque rappresentanti dell'Amministrazione centrale). Le OO.SS. hanno inoltre chiesto la riformulazione dell'art. 2 bis nel quale si concede troppa discrezionalità a"priorità individuate dagli atti del Ministro". Tale formulazione appare inaccettabile nella stesura finale del dispositivo contrattuale.
La delegazione della FGU Gilda degli Insegnanti, confidando che si arrivi in tempi rapidi alla sottoscrizione del contratto anche per evitare l'emanazione di "provvedimenti unilaterali" da parte del MIUR, ha ribadito che siano definiti tempi certi per l'avvio della contrattazione a livello regionale cui affidare le modalità di applicazione del contratto nazionale (entro 30 gg. dalla data di sottoscrizione definitiva), che siano chiariti urgentemente gli effettivi stanziamenti previsti per la formazione per il prossimo a.s. e che sia data completa informazione sugli stanziamenti che vengono finalizzati per la formazione nel suo complesso, anche mediante poste non contrattuali o affidate ad enti terzi (INDIRE).
La delegazione della FGU- Gilda degli Insegnanti confida che nella prossima riunione sia presente la direzione del Bilancio la cui assenza non ha consentito oggi di procedere verso una positiva conclusione del contratto.

 

Roma, 17 luglio 2013
La delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon