CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

CONTRATTO, GILDA: IN 10 ANNI STIPENDI DOCENTI GIÙ DEL 7%, PERSI 170 EUROCONTRATTO, GILDA: IN 10 ANNI STIPENDI DOCENTI GIÙ DEL 7%, PERSI 170 EURO
Inoltro domande GAE prorogato a lunedì 20 maggio 2019Inoltro domande GAE prorogato a lunedì 20 maggio 2019
SANZIONI DISCIPLINARI, GILDA: STRUMENTO UTILE, SBAGLIATO ABOLIRLESANZIONI DISCIPLINARI, GILDA: STRUMENTO UTILE, SBAGLIATO ABOLIRLE
PERSONALE ATA: INTERNALIZZAZIONE DEI SERVIZI DI PULIZIA E AUSILIARI NELLE SCUOLEPERSONALE ATA: INTERNALIZZAZIONE DEI SERVIZI DI PULIZIA E AUSILIARI NELLE SCUOLE

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

Riforme
NUOVE CLASSI DI CONCORSO: INCONTRO AL MIUR DEL 17/01/2013
Riforme
CLASSI_CONCORSOCome previsto, si è svolto in data odierna l´incontro tra il Miur e le OO.SS. sulla bozza di decreto sulle nuove classi di concorso.
Presenti: Stellacci, Chiappetta, Bruschi, Rinzivillo.

La Dott.ssa Stellacci ha informato le OO.SS., relativamente al problema della cessazione del CNPI, dalla quale derivano problemi inerenti le procedure in corso che rimandavano a pareri dello stesso CNPI, che il Ministro è disponibile ad un incontro per dirimere i problemi che si sono determinati dal 1 gennaio 2013.
Ha inoltre informato che il parere del Consiglio di Stato sui TFA speciali è pervenuto con esito positivo e con osservazioni che non implicherebbero cambiamenti sostanziali. Domani il provvedimento dovrebbe passare alle Commissioni Parlamentari.

La Dott.ssa Stellacci ha quindi informato le OO.SS. che la bozza di decreto consegnata nello scorso incontro alle OO.SS. sarebbe ora finalizzata e applicabile solo per i futuri TFA ordinari e per i futuri concorsi a cattedra. Si tratta di un importante cambio di rotta rispetto ai precedenti incontri che è stato considerato un passo indietro del Miur rispetto alle precedenti proposte anche se è insufficiente a dirimere la complessità dei problemi in campo. In particolare si è evidenziato che la discussione futura dovrà avere per oggetto solo la parte generale del decreto e non gli allegati sui quali sono necessari approfondimenti e modifiche.

Ciò nonostante, la delegazione della Gilda degli Insegnanti ha espresso perplessità in merito agli innegabili effetti che il provvedimento, pur ridimensionato, avrebbe sul sistema del reclutamento, delle graduatorie e dei titoli di accesso per il concorso. Rimangono zone d´ombra su ITP e sull´AFAM.

Come già espresso in precedenza si reputa che lo strumento del decreto, anche se depotenziato negli effetti, risulta elemento scoordinato rispetto alla necessità di una complessiva revisione con una vera riforma con legge o decreto legislativo che dia un quadro certo per il futuro alla complicata fase di transizione e definisca con tempi certi l´avvio degli effetti di un provvedimento di revisione delle classi di concorso.
In particolare preoccupa la possibilità di accedere al concorso ordinario a cattedra anche in presenza di titoli di accesso non corrispondenti a curricoli universitari coerenti. Ad es. un abilitato alla A043 (lettere alla scuola media) potrebbe, sempre seguendo i ragionamenti dell´amministrazione, partecipare al concorso a cattedra per la A051 (latino e lettere al liceo) o addirittura alla A052 (greco e latino al liceo classico) pur non avendo sostenuto un esame di latino o di greco. Sarebbe l´esito della prova concorsuale a legittimare di fatto l´implementazione dei titoli di accesso. Se si valuta attentamente, ciò tende a scardinare di fatto il valore legale tradizionalmente riconosciuto ai titoli universitari. Si tratta pertanto di questioni che non possono essere trattate con un decreto del tutto inopportuno firmato all´ultimo momento da un ministro dimissionario.

Ci si è accordati di continuare il confronto il giorno 28 gennaio.
 
2^ CONFERENZA NAZIONALE SU FORMAZIONE TECNICA E PROFESSIONALE
Riforme

LABORATORIOIl giorno 13 giugno 2012 si è tenuta la seconda conferenza nazionale dei servizi sugli ITS e sulla formazione tecnica e professionale a Roma organizzata dal Miur e dalla sottosegretaria Ugolini. La conferenza è stata preceduta da un incontro svoltosi il giorno 7 giugno presso il MIUR a cui sono state invitate le parti sociali per fare il punto della situazione generale degli ITS e più in generale della formazione tecnica e professionale del nostro Paese. A seguito di questo incontro la delegazione FGU-Gilda degli Insegnanti ha inviato alla sottosegretaria Dott.ssa Ugolini un documento di analisi e proposte che è allegato in estratto alla presente relazione.

Leggi tutto...
 
ANCORA NEBBIA FITTA SULLE NUOVE CLASSI DI CONCORSO
Riforme
nebbiaRELAZIONE SINTETICA INCONTRO AL MIUR DEL 31 MAGGIO 2012 SU INDIRE e PROPOSTA REGOLAMENTO NUOVE CLASSI DI CONCORSO

Per l'amministrazione Stellacci, Palumbo, Chiappetta, Bruschi, Rinzivillo

Per Indire il direttore Giunta La Spada

INDIRE

Sulla questione relativa alla riorganizzazione dell'INDIRE il direttore La Spada ha confermato l'avvio della fase concorsuale per la copertura dei posti disponibili con l'accordo MEF- Funzione Pubblica. Le funzioni di natura amministrativa resteranno inalterate mentre appare chiara la mancanza di corrispondenza tra il profilo del docente attualmente comandato e il profilo del ricercatore che determina l'impossibilità di prevedere una automatica assunzione dei docenti attualmente comandati nei futuri organici dell'ente. Al personale che ha svolto attività presso l'ente sembra che siano in ogni caso garantite nelle procedure concorsuali modalità di accesso senza preselezione. I posti complessivi risulterebbero 147. I docenti ricercatori effettivi dovrebbero essere una settantina. Le sedi previste sono Firenze (sede centrale), Torino, Roma e Napoli. La richiesta di mantenere per il prossimo anno scolastico in servizio il personale esistente presso ex ANSAS e IRRE fatta da lacune sigle sindacali è stata respinta dall'amministrazione che ha ribadito che dal 1 settembre tutti i docenti distaccati tornano a scuola essendo necessario il risparmio così operato per finanziare le procedure concorsuali. Su tale questione FGU-Gilda degli Insegnanti non ha preso posizione essendo da sempre note le sue critiche nei confronti dell'utilità e della funzionalità di enti quali Ansas e IRRE.

Leggi tutto...
 
CLIL - INCONTRO AL MIUR
Riforme

clilOggi si è svolto un deludente incontro col Dott. Piscitelli per l' informativa concernente l' attivazione dei corsi CLIL per la formazione in Lingua Inglese dei docenti di una disciplina non linguistica insegnata nell' ultimo anno dei Licei Linguistici.
L' Amministrazione, pur riconoscendo che il DM firmato dalla Gelmini negli ultimissimi giorni del suo Dicastero per l' individuazione degli enti certificatori delle competenze linguistiche non è stato mai pubblicato, intende ugualmente attivare la formazione dal prossimo 1° settembre.

 

Leggi tutto...
 
SPERIMENTAZIONE SUL MERITO: SECONDO IL MIUR E' NECESSARIO QUANTIFICARE LA "REPUTAZIONE"
Riforme
metro_da_sartaNella giornata di ieri, martedì 11 gennaio, presso il Miur sono state convocate le OO.SS. per una nuova informativa concernente le disposizioni sulla sperimentazione della valutazione sia delle istituzioni scolastiche che dei docenti da avviare in alcune province.

Il Dott.Biondi ha relazionato mettendo in rilievo le caratteristiche di sperimentalità dei provvedimenti che dovrebbero essere finalizzati a definire, anche nel nostro ordinamento scolastico, strumenti condivisi e omogenei di valutazione delle performance delle scuole e dei docenti. Ha ribadito che è impossibile applicare meccanicamente i principi generali contenuti nella legge 150/09 (cd legge Brunetta) che non riconosce nel suo corpo la specificità del lavoro di insegnanti e dirigenti scolastici.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 5