CCNL 2016-18

schede_ccnl_parte_comune
schede_ccnl_parte_scuola_fw
schede_ccnl_parte_economica

Ultime Notizie

IMMISSIONI IN RUOLO ATA. AUTORIZZATE 7.872 ASSUNZIONIIMMISSIONI IN RUOLO ATA. AUTORIZZATE 7.872 ASSUNZIONI
FONDO DI ISTITUTO, RIACCREDITATE LE ECONOMIE ALLE SCUOLEFONDO DI ISTITUTO, RIACCREDITATE LE ECONOMIE ALLE SCUOLE
Scuole estero - sedi vacanti as 2019/20Scuole estero - sedi vacanti as 2019/20
STABILIZZAZIONE DEGLI EX LSU – Resoconto incontro INFORMATIVA del 1° agosto 2019.STABILIZZAZIONE DEGLI EX LSU – Resoconto incontro INFORMATIVA del 1° agosto 2019.

Dipartimenti

AFAM
Ricerca
Università

Login




cicogna

 

 

Spazio Precari
PIANO ASSUNZIONI "BUONA SCUOLA". TABELLE DISPONIBILITA' FASE B E DOMANDE PRESENTATE PER REGIONE
Spazio Precari

Il MIUR ha divulgato in data odierna le due tabelle che pubblichiamo in allegato.

i posti residuati a livello nazionale per la fase B sono 16.210, di cui 7413 posti normali e 8797 posti di sostegno.

Nessun posto comune è residuato per la scuola dell'infanzia, per la quale residuano solo 569 cattedre di sostegno in tutta Italia e quasi nessuna possibilità di assunzione anche perposto comune e posto lingua di scuola primaria (15 disponibilità, 12 a Lodi in Lombardia e 3 a Cosenza, in Calabria), anche se sui posti sostegno sono residuate 3118 cattedre.

Alle medie e superiori 3.700 cattedre per ciascun ordine di scuola nelle discipline curricolari, mentre residuano ben 4.660 cattdre di sostegno alle medie e solo 450 alle superiori.

 
Istanza capestro, pubblicate le FAQ del MIUR
Spazio Precari

faq miurFaq - Indirizzo del MIUR aggiornato

  1. Chi deve presentare la domanda on line per partecipare alle fasi B e C del piano straordinario di assunzioni?
    I docenti iscritti a pieno titolo alla data di entrata in vigore della Legge n. 107 del 13 luglio 2015 nelle graduatorie ad esaurimento e nelle graduatorie del concorso a cattedra del 2012 che intendono partecipare al piano straordinario di assunzioni.
    La presentazione delle domande –- esclusivamente attraverso il sistema Polis è possibile dalle ore 9.00 del 28 luglio 2015 alle ore 14.00 del 14 agosto 2015.
    Le domande presentate con modalità diversa non verranno prese in considerazione.
  2. Chi è presente sia nelle graduatorie del concorso 2012 (D.D.G. n. 82/2012) sia in quelle ad esaurimento, cosa deve fare?
    Deve scegliere se vuole partecipare per l'una o per l'altra categoria e deve farlo nel momento della compilazione della domanda online, quando gli verrà chiesto di selezionare, in modo esclusivo, per quale delle due categorie essere trattato.
  3. Ho conseguito la specializzazione sul sostegno: posso scegliere tra posto comune e posto di sostegno?
    Sì, lo prevede la Legge n. 107 del 13 luglio 2015 all'art. 1, comma 100.
    Durante la compilazione della domanda online di partecipazione al piano straordinario di assunzioni, si dovrà scegliere se essere trattati, prioritariamente, per i posti di sostegno e, poi, per i posti comuni, o viceversa. La scelta effettuata opererà nell'ambito di ciascuna provincia, nell'ordine in cui le province sono espresse dall'aspirante docente.
  4. Come avviene la scelta delle province?
    Nel corso della compilazione della domanda online, si dovranno selezionare, una per una, le province in ordine di preferenza, ordine che sarà seguito dalla procedura nell'assegnazione del primo posto disponibile da proporre al candidato per la nomina.
    L'aspirante deve indicare l'ordine di gradimento delle 100 province proposte dalla funzione disponibile. La scelta può essere effettuata in base alla regione di appartenenza o in ordine sparso. Poiché in base alle disposizioni del comma 100 della Legge 107 del 13 luglio 2015, le province devono essere tutte obbligatoriamente espresse, la domanda non potrà essere confermata ed inviata finché le province non saranno tutte espresse.
    L'aspirante docente può salvare la domanda ed inviarla anche in un secondo momento.
  5. Sono iscritto a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento delle classi di concorso X, Y e Z. Partecipo al piano straordinario di assunzioni e ricevo una proposta di nomina nella Fase B per la classe di concorso Y. Decido di accettare. Resto iscritto nelle graduatorie ad esaurimento delle classi di concorso X e Z?
    No, dopo l'accettazione della nomina si viene cancellati da tutte le altre graduatorie in cui si è iscritti.
  6. Sono iscritto a pieno titolo nella graduatoria ad esaurimento delle classe di concorso X. Partecipo al piano straordinario di assunzioni e ricevo una proposta di nomina nella Fase B che decido di rifiutare. Partecipo alla Fase C?
    No, ai sensi dell'art. 1, comma 102 della Legge 107 del 13 luglio 2015, chi rinuncia alla proposta di assunzione formulata a partire dalla fase a) non può partecipare alle fasi successive del piano assunzionale.
  7. Devo presentare due distinte domande di partecipazione alle fasi b) e c) del piano straordinario di assunzioni?
    No, la domanda di partecipazione alle fasi b) e c) del piano assunzionale è unica e deve essere presentata dalle ore 9.00 del 28 luglio 2015 alle ore 14.00 del 14 agosto 2015.
  8. Se non ricevo la proposta di nomina nella fase b) la mia domanda, nella fase c) come sarà trattata?
    La domanda sarà trattata scorrendo le stesse preferenze già espresse con l'unica domanda di partecipazione al piano straordinario di assunzioni.
  9. Sono iscritto nelle graduatorie di merito del concorso 2012. Se non presento la domanda di partecipazione alle fasi b) e c) del piano straordinario di assunzioni cosa succede?
    Se non ricevo una proposta di assunzione nelle fasi zero e A e non presento domanda di partecipazione alle fasi b) e c) del piano assunzionale, non potrò ricevere ulteriori proposte di assunzione negli anni scolastici successivi in quanto l'a.s. 2015/2016 è l'ultimo anno di vigenza delle graduatorie del concorso 2012 e la Legge n. 107 del 13 luglio 2015 prevede l'indizione del nuovo concorso entro il 1 dicembre 2015.
  10. Sono iscritto nelle graduatorie ad esaurimento. Se non presento la domanda di partecipazione alle fasi b) e c) del piano straordinario di assunzioni cosa succede?
    Se non ricevo una proposta di assunzione nelle fasi zero e A e non presento domanda di partecipazione alle fasi b) e c) del piano assunzionale, non potrò partecipare al piano straordinario di assunzioni e rimarrò iscritto nelle graduatorie fino alla loro soppressione.
  11. Sono iscritto sia nelle graduatorie del concorso 2012 (D.D.G. n. 82/2012) sia in quelle ad esaurimento, e scelgo di partecipare alle fasi b) e c) del piano assunzionale per il concorso. Se non accetto la proposta di nomina, rimango nelle graduatorie ad esaurimento per una successiva nomina?
    No. Al momento della compilazione della domanda l'aspirante deve scegliere se vuole partecipare al piano assunzionale per l'una o per l'altra categoria, in modo esclusivo. I soggetti che non accettano la proposta di assunzione eventualmente effettuata in una fase non partecipano alle fasi successive e sono, definitivamente, espunti da tutte le graduatorie.
    Dunque, se si è scelto di partecipare per il concorso, si è espunti anche dalle graduatorie ad esaurimento e viceversa.
  12. Nella proposta di nomina delle fasi B e C (procedura nazionale), inviata tramite Polis, viene assegnata anche la scuola di servizio ?
    No. La proposta di nomina riporta esclusivamente la provincia, l'ordine di scuola, la classe di concorso, posto comune/posti di sostegno, in cui si è stati nominati. Se la proposta verrà accettata, la scuola di servizio sarà assegnata successivamente.
  13. Sono stato nominato nella fase Zero sulla classe di concorso X ed ho rinunciato. Posso ricevere una proposta di nomina nella fase A per la stessa classe di concorso per cui ho rinunciato?
    No, nella successiva fase A posso ricevere una proposta di nomina solamente per un grado di istruzione, classe di concorso/tipo posto diverso da quello per cui ho rinunciato.
  14. Sono iscritto nelle graduatorie ad esaurimento in III fascia per la classe di concorso X con 100 punti ed in III fascia in quelle della classe di concorso Y con 90 punti. Come verranno esaminate le due posizioni di graduatoria?
    Per ogni provincia indicata in ordine di preferenza l'aspirante è esaminato, prima, nella classe di concorso dove ha riportato il punteggio più alto (100 punti) e, successivamente, nell'altra classe di concorso dove ha riportato il punteggio inferiore (90 punti).
  15. Ho confermato ed inviato la domanda di partecipazione al piano straordinario di assunzioni, ma solo successivamente mi sono reso conto di dover modificare l'ordine di alcune province da me indicato. Lo posso ancora fare?
    SiSì. Fino alla data di scadenza della procedura (ore 14,00 del 14 agosto 2015), posso modificare i dati trasmessi anche nel caso siano stati inviati in modo definitivo, ritirando l'istanza, apportando le modifiche desiderate, confermando e inviando nuovamente la domanda.
  16. Ho presentato l'istanza di partecipazione al piano straordinario, ma solo successivamente mi è pervenuta da parte dell'ufficio scolastico una proposta di nomina alla fase a) ed ho accettato. Cosa devo fare? Devo cancellare la domanda di partecipazione alle fasi nazionali b) e c)?
    Posso cancellarla. In ogni caso, l'Ufficio Scolastico Regionale provvederà a comunicare al sistema informativo la nomina effettuata e, conseguentemente, la domanda di partecipazione non verrà trattata.
  17. Quali sono le province per le quali occorre esprimere le preferenze?
    Sono tutte le 100 province italiane ad eccezione di quelle di nuova istituzione che non sono esprimibili: Monza e Brianza, Barletta Andria Trani, Olbia Tempio, Ogliastra, Carbonia Iglesias, Medio Campidano, Fermo.

 

faq miurFaq - Indirizzo del MIUR aggiornato

 
IL MIUR PUBBLICA I CONTINGENTI NAZIONALI DELLA "FASE A" (POSTI RESIDUI DELL'ORGANICO DI DIRITTO)
Spazio Precari
Il MIUR, con nota 21739 del 22 luglio 2015 ha pubblicato le tabelle del contingente relativo alla "fase A" delle nomine in ruolo per l'a.s. 2015/16.
 
Fase nazionale stabilizzazione, domande on line dal 28 luglio al 14 agosto
Spazio Precari

 Nell'incontro tra l'Amministrazione e le OOSS con all'odg il "Piano straordinario di assunzioni" previsto dalla Legge 107/2015 sono state fornite dal MIUR alcune indicazioni di massima sulle procedure che saranno adottate.

Non è previsto alcun confronto con le OOSS rappresentative che non sia la semplice informazione successiva: si applica pedissequamente la norma.

Nei prossimi giorni sarà emanato un DDG e pubblicato un "Avviso" in Gazzetta Ufficiale, probabilmente la prossima settimana, con il bando del "Piano straordinario di assunzioni".
Il numero totale di assunzioni, compresa la fase del turn-over, è di 102.734
Gli aspiranti docenti dovranno produrre una domanda volontaria tramite istanze-online (POLIS), dove si troveranno anche le istruzioni per la compilazione, dal 28 luglio 2015 alle ore 14.00 del 14 agosto 2015.
La domanda è volontaria e chi non la invia sarà escluso dal Piano straordinario di assunzioni, ma l'Amministrazione non è stata in grado di chiarire quale sarà la conseguenza sulla GAE.
Di fronte alle numerose richieste di chiarimento delle OOSS, e della nostra delegazione in particolare, l'Amministrazione ha dato le seguenti indicazioni:
- non è possibile, perché non previsto dalla Legge 107/2015 fare compensazioni né provinciali né interprovinciali perché i posti residuati saranno utilizzati per la fase nazionale (questo nonostante la nostra delegazione abbia insistito fortemente presentando tutte le criticità di questa situazione);
- chi è inserito con riserva per provvedimento del giudice non definitivo non partecipa alle procedure di assunzione nazionali; lo stesso per chi è già di ruolo;
- sarà fatta una richiesta all'ufficio legislativo per le riserve ai sensi della Legge 68/99 che al momento non sono ancora state prese in considerazione per le assunzioni nazionali;
- coloro che presentano la domanda sono obbligati ad indicare la priorità su tutte le province anche se in esse non c'è la graduatoria di riferimento;
- l'aspirante docente che ha presentato la domanda per le fasi B e C in tutte le province, avendo prima scelto tra GM e GAE e tra posto comune sostegno sarà assunto sulla base del punteggio più alto;
- chi è presente in più graduatorie non potrà scegliere la preferita per l'assunzione, ma sarà il sistema a individuare nell'ordine delle provincia scelte quella che ha il punteggio più alto a scorrimento;
- chi non accetta la proposta di assunzione, qualunque sia la provincia o la graduatoria, perde la possibilità di essere assunto su tutte le graduatorie;
- rimane aperto il problema di chi non fa la domanda volontaria o rifiuta la proposta di assunzione e rimane nelle GAE; quale sarà la sua sorte? le GAE saranno soppresse anche se rimangono coloro che hanno rinunciato?
- nel Piano straordinario prima vengono assunti tutti i docenti del concorso 2012, poi si passa alle GAE;
- la fase A del Piano straordinario è provinciale, mentre le fasi B e C sono nazionali.

Ancora molta confusione invece sulla questione della mobilità per il 2016/17 per la quale l'Amministrazione rimanda ai prossimi incontri.

La nostra delegazione ha chiesto che oltre agli elenchi provinciali di chi sta ancora nelle GAE il MIUR fornisca alle OOSS anche gli elenchi del concorso 2012.

 
Precari, vittoria FGU: prima sentenza stabilizzazione dopo Corte Giustizia UE
Spazio Precari

tribunale_napoliDopo la sentenza della Corte di Giustizia Europea del 26 novembre scorso, oggi il tribunale di Napoli ha decretato la stabilizzazione delle tre insegnanti precarie (Raffaella Mascolo, Alba Forni e Immacolata Racca) che, grazie all´intervento della Federazione Gilda-Unams, sono riuscite a portare la loro causa all´attenzione dei giudici comunitari.

La sentenza emessa dal Foro di Napoli dispone l´assunzione a tempo indeterminato a partire dal primo giorno del 37esimo mese di servizio (in ottemperanza alla norma comunitaria che vieta la reiterazione dei contratti a tempo determinato oltre i 36 mesi, ndr) e riconosce il risarcimento del danno per i periodi di interruzione del lavoro intercorsi dal 36esimo mese fino all´effettiva immissione in ruolo. Riconosciuto anche il diritto alla ricostruzione di carriera. Il tribunale di Napoli ha inoltre condannato il Miur a pagare le spese legali sostenute dalla Federazione Gilda-Unams. Roma, 21 gennaio 2015 Ufficio stampa Gilda Insegnanti

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 29