PETTINE-CODA, GILDA: SOLO UN INTERVENTO DELLA POLITICA PUO' DIRIMERE LA QUESTIONE

Giovedì, 14 Aprile 2011 16:15
Graduatorie a esaurimento, la Gilda degli Insegnanti insiste: “Serve urgentemente un intervento della politica per trovare una soluzione equa e definitiva nel rispetto dei principi di imparzialità e buon funzionamento della pubblica amministrazione”. A ribadire la necessità di un provvedimento legislativo è il coordinatore nazionale, Rino Di Meglio, in riferimento alla ristrutturazione delle graduatorie a pettine avviata dal ministero dell'Istruzione per inserire circa tremila precari che hanno chiesto l'inserimento nelle liste diverse da quelle di provenienza.

 

“Da due anni, ormai, assistiamo a continui e clamorosi colpi di scena in merito al contenzioso 'pettine-coda” - afferma Di Meglio – e lo scompiglio finisce sempre nel nulla. Anche questa volta è stato richiesto, sulla base di vecchie sospensive del Tar, il rifacimento delle graduatorie, per altro ormai in scadenza. Va rilevato, inoltre, che fino a oggi l'organizzazione che ha ottenuto le sospensive non ha mai avuto ragione con una sola sentenza di merito. Ecco perchè – conclude il coordinatore nazionale – è indispensabile un intervento della politica”.

 

Roma, 14 aprile 2011

Visualizzato 2286 volte Last modified on Martedì, 03 Maggio 2011 14:48