PENSIONI, DOMANDE ANTICIPATE A FINE OTTOBRE?

Giovedì, 08 Settembre 2022 09:32
Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2023 - Trattamento di quiescenza e di previdenza. Indicazioni operative
Resoconto incontro di informazione del 5 settembre 2022

In data 5 settembre 2022 si è svolto in video conferenza l’incontro di informativa tra i rappresentanti del Ministero dell’Istruzione e le Organizzazioni Sindacali rappresentative della Scuola.
Il dott. Filippo Serra, per conto del Ministero ha fornito indicazioni operative in ordine alle cessazioni del servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2023. E’ stata illustrata una bozza della Circolare Ministeriale contenente le informazioni in ordine ai requisiti necessari previsti dalla legislazione vigente e sulle modalità e termini per la presentazione delle domande di cessazione dal servizio da parte del personale che, avendone i requisiti, intende essere collocato in pensione dal prossimo 1° settembre 2023.
I termini finali previsti per la presentazione delle domande sono:
Per i Dirigenti scolastici: 28 febbraio 2023
Per il personale docente, educativo e Ata: 21 ottobre 2022
Le richieste di cessazione andranno presentate attraverso l’applicazione POLIS - Istanze on line, come negli scorsi anni ed a tal fine saranno a breve rese disponibili le relative funzioni. I rappresentanti sindacali hanno suggerito di dare maggiore tempo al personale per valutare a legislazione invariata se e quando potranno accedere alla pensione. L’Amministrazione ha spiegato che la richiesta di cessazione è necessaria e propedeutica alla mobilità e alla richiesta dell’autorizzazione in tempo utile da parte del MEF delle nomine in ruolo per l’anno 2023-24.
La nostra delegazione ha ribadito che il personale ha necessità di avere più tempo a disposizione per fare le proprie scelte e questo anche perché gli estratti contributivi spesso non aggiornati non consentono di capire se si può o meno accedere alla pensione. Le Segreteria scolastiche in questo periodo si trovano ancora a funzionare con posti del personale di segreteria ancora vacanti per cui hanno difficoltà a fornire al personale la propria assistenza in merito. I rappresentanti dell’Amministrazione si sono riservati di verificare la possibilità di accordare un periodo più lungo.
La circolare, come negli anni decorsi, fornisce informazioni utili su requisiti necessari per poter accedere al pensionamento e sulla tempistica per l’accertamento e certificazione da parte degli Enti previdenziali (INPS) del diritto al trattamento pensionistico sulla base dei dati presenti sul conto assicurativo individuale che dovrà avvenire entro il termine ultimo del 18 aprile 2023.

Naturalmente l’accertamento presuppone la sistemazione preventiva dei conti assicurativi dei dipendenti che potrà e dovrà avvenire anche con l’intervento degli Ambiti provinciali e delle Istituzioni scolastiche che dovranno procedere alla sistemazione delle domande di Ricongiunzione, Riscatto e Computo eventualmente ancora non definite, presentate fino al 31 agosto 2000.
Le Scuole e gli ambiti territoriali dovranno continuare ad utilizzare l’applicativo nuova Passweb, quale strumento di scambio dei dati con l’Istituto previdenziale entro la data ultima del 12 gennaio 2023.

Alla riunione hanno preso parte anche rappresentanti dell’INPS che, a richiesta, sono intervenuti per fornire chiarimenti in merito alle procedure per l’accertamento del diritto.


La delegazione FGU

 

 

Visualizzato 43 volte