PENSIONI. DOMANDE PER OPZIONE DONNA, QUOTA 103 E APE SOCIAL ENTRO IL 28 FEBBRAIO

Sabato, 10 Febbraio 2024 11:52
Resoconto riunione MIM 09/02/2024 - Imminente riapertura termini per domande di pensione con opzione donna, Quota 103 e Ape sociale. Scadenza il 28 febbraio 2024.

Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2024, a seguito delle disposizioni in materia di accesso al trattamento di pensione anticipata, introdotte dall’articolo 1, commi 136, 138 e 139, della legge 30 dicembre 2023, n. 213. Indicazioni operative.

Nel primo pomeriggio di ieri, alle ore 14:30, si è tenuta la riunione in modalità videoconferenza tra l’Amministrazione del Ministero dell’istruzione e del merito, rappresentata dal Dott. Volontè e dal Dott. Vecchio, e le organizzazioni rappresentative del comparto scuola sull’informativa riguardante “Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2024, a seguito delle disposizioni in materia di accesso al trattamento di pensione anticipata, introdotte dall’articolo 1, commi 136, 138 e 139, della legge 30 dicembre 2023, n. 213. Indicazioni operative”.

Il Dott. Volontè ha informato che non sarebbero stati presenti i rappresentanti dell’Inps in quanto la decisione di un incontro comune con la loro presenza avrebbe comportato un' ulteriore proroga dell’informativa alle organizzazioni sindacali. Ha inoltre informato che il testo in bozza è stato condiviso con i funzionari dell’Inps e che probabilmente sarà necessario escludere tra le professioni gravose beneficiarie dell’Ape sociale i docenti di scuola primaria.

La delegazione della Federazione Gilda-Unams ha chiesto che i tempi di presentazione delle domande siano più ampi possibili, ovviamente tenendo conto della scadenza prevista dalla normativa vigente che pone il predetto termine al 28 febbraio prossimo. Ha inoltre criticato la recente stretta sull'Ape sociale delineata dalla legge finanziaria 2024 (non richiama l’allegato 3 legge n.234/2021), che esclude degli insegnanti di scuola primaria, considerandola un'ulteriore ingiustizia nei confronti di questi professionisti che meritano una tutela speciale.

Si è inoltre richiesto di ottenere dettagli sul numero di domande di pensionamento presentate, distinte tra docenti, personale ATA e insegnanti di religione.

L'Amministrazione si è quindi impegnata a fornire le informazioni relative alle richieste di pensionamento di tutto il personale scolastico.

Pertanto coloro che potranno fruire dell’”opzione donna”, della “Quota 103” e dell’Ape sociale (docenti, Ata e Ds) avranno la possibilità di presentare la domanda di pensionamento – utilizzando la sezione “Istanze Online” presumibilmente a partire dalla metà della prossima settimana fino al 28 febbraio 2024.

La delegazione Gilda-Unams

Visualizzato 26 volte Last modified on Sabato, 10 Febbraio 2024 12:27